Category Archives: 2020

TROFEO PROVINCIALE FIPSAS “TRAINA COSTIERA”

Category : 2020 NEWS

Traina costiera, “Spartaco” vince il Trofeo provinciale Fipsas

Crotone. “Spartaco” conquista il Trofeo provinciale Fipsas di traina costiera. A vincere la manifestazione sportiva, organizzata dal Gruppo dilettantistico di Pesca sportiva della Lega Navale di Crotone e dalla sezione provinciale di Crotone della Fipsas, è stato l’equipaggio composto da Leonardo e Adriano Calvo e Salvatore Manica. Il team di “Spartaco” ha portato a terra un bottino di 52 prede, alletterati e tombarelli, avendo la meglio su “Bradypus”, con l’equipaggio composto da Giovanni Pugliese, Ottavio Cavallaro e Sestito, che ha invece totalizzato 34 prede, e si è classificato al secondo posto. Al terzo gradino del podio si è piazzato “Fish bone Giamà Fishing” (equipaggio composto da Apolloni, Ficara e Faccioli), con 21 prede tra alletterati e tombarelli. “È stata una bella giornata di sport e amicizia” ha sottolineato il presidente LNI Crotone, Gianni Liotti. Ma soprattutto è stata una gara importante, la prima ad essere disputata nell’era Covid 19. “È stata la prima gara ad essere organizzata dopo il lockdown – ha spiegato Alberto Foglietti, delegato provinciale Fipsas – in un momento in cui tutte le manifestazioni agonistiche sono sospese, abbiamo voluto dare un segnale della presenza della Fipsas e, per questo, abbiamo pensato di mettere in campo questa attività rivolta ai tesserati”.
Al Trofeo hanno partecipato in tutto 10 imbarcazioni. La manifestazione, svoltasi nel rispetto della normativa anti Covid, ha preso il via di prima mattina con condizioni meteo marine non ottimali ma non proibitive. La gara di pesca si è conclusa in tarda mattinata con la pesatura a terra del pescato e la premiazione dei vincitori presso la sede della Lega navale di Crotone.

1° Classificato “Spartaco”
2° classificato “Bradypus”
3° classificato “Fish Bone”


Gianni Liotti nuovo presidente LNI Crotone

Category : 2020 NEWS

Lega navale italiana

Gianni Liotti e Giovanni Pugliese
Giovanni Pugliese premiato da Gianni Liotti

Sez. di Crotone

Lega Navale Crotone, Gianni Liotti eletto nuovo presidente

Crotone. Cambio della guardia alla LNI di Crotone, ma nel segno della continuità. Nel fine settimana si è proceduto al rinnovo delle cariche del direttivo della sezione di Crotone. Ad essere eletto neo presidente, con l’ 80% dei voti, è stato Gianni Liotti, già vicepresidente Lni per sei anni. Dopo sei mandati, pari a 18 anni, cede il testimone a Liotti Giovanni Pugliese, sicuramente uno dei presidenti di LNI Crotone che per più tempo ha rivestito questo incarico, scrivendo una pagina importante della storia di Lega Navale. A Pugliese il merito di aver traghettato la sezione di Crotone in una visione futura, che ha visto la realizzazione di progetti importanti che hanno avuto come mission l’educazione ambientale di centinaia di studenti crotonesi che in questi anni hanno avuto nella LNI Crotone un riferimento indiscusso. Sotto l’egida della presidenza di Giovanni Pugliese anche il restyling della sede della LNI di Crotone, fiore all’occhiello del Molo sanità, che lascia ammaliato chiunque giunga nella struttura. Ora tocca a Gianni Liotti, il compito di continuare un cammino già tracciato. “Sento di avere un’enorme responsabilità- ha dichiarato Liotti – che è quella di succedere ad un grande presidente, una persona di grande spessore. Sono molto contento che questo passaggio di consegne sia avvenuto nel segno della continuità”.
“La cosa che mi auguro di più- ha aggiunto Giovanni Pugliese, past president LNI Crotone – è che la compagine sociale sia di sostegno al consiglio direttivo, che i soci siano parte attiva nell’ottica di una collaborazione a progetti che continuino la mission di LNI, che è la diffusione della cultura e dell’amore per il mare tra le giovani generazioni. L’obiettivo, con questo cambio all’interno del direttivo, è di portare nuove leve che contribuiscano a progetti innovativi per promuovere l’educazione ambientale”.
Entrano nel nuovo direttivo di Lega Navale Crotone, presieduto da Liotti, come consiglieri: Giuseppe Bellassai, Giancarmine La Greca, Alberto Mano, Teodorico Marasco, Bernardino Mongelluzzi, Giovanni Pugliese, Pasquale Sestito, Andrea Valenti. Eletti come consiglieri supplenti: Giuseppe Laterza, Nikola Drmac, Salvatore Manica, come revisori dei conti: Vincenzo Sisca, Ottavio Cavallaro, Maurizio Congi, supplente Raffaele Perrotta; come probi viri Gianfranco Stasi, Alessandro Russo, Marco Zumpano, supplente Francesco Federico.
Dopo 18 anni di presidenza, a chiusura dell’era Pugliese, qualche ringraziamento è d’obbligo. “Mi sento in dovere di ringraziare- ha spiegato Giovanni Pugliese – tutti i soci e i consiglieri Gianni Liotti ed Elio Siniscalchi, i dipendenti della LNI Peppe, Maurizio, Massimo e Giuseppe; il comandante della Capitaneria di porto, l’associazione Marinai d’Italia, l’Arpacal, gli sponsor sempre al nostro fianco Istituto Sant’Anna, Tecnimp, Bper; un ringraziamento particolare a Gigi Bagetta, presidente LNI Davoli, per l’amicizia e l’affetto dimostratoci negli anni, ai membri dei consigli direttivi passati, ai soci dei gruppi sportivi vela e pesca sportiva e agli istruttori Giacinto Tesoriere, Fabrizio Riganello, Marco Zumpano e Fausto Tricoli”.


Selezione zonale Optimist, Zappia (LNI Crotone) conquista l’accesso per il Campionato italiano

Category : 2020 NEWS

Mattias Zappia
Crotone. Mattias Zappia, velista della LNI Crotone, stacca il biglietto per l’accesso al prossimo Campionato italiano Optimist che si terrà i primi di settembre sul lago di Garda. Obiettivo centrato per lo skipper della Lega navale di Crotone, allenato da Giacinto Tesoriere, direttore tecnico del gruppo vela della LNI di Crotone. Nella due giorni della selezione zonale Optimist per la VI zona, disputatesi nello specchio d’acqua antistante la città di Crotone, durante il weekend, l’atleta classe 2009 della LNI Crotone, ha dato prova di tenacia e tecnica. In tutto si sono svolte sei prove, caratterizzate da un incessante vento di tramontana e da mare formato. Brillante la prestazione di Mattias Zappia, soprattutto nell’ultima prova con un serrato testa a testa, che gli ha consentito di salire sul podio al terzo posto e di conquistare il lasciapassare valido per la partecipazione al Campionato italiano tra gli atleti dell’anno 2009.
In tutto alla selezione zonale hanno partecipato 25 giovani promesse della vela di Calabria e Basilicata. Tra gli agonisti di LNI Crotone, oltre Zappia, anche Iliev Maikal Ivelinov. Ad organizzare la selezione zonale la VI Zona, Yachting Kroton club, Lega navale Crotone, Club velico Crotone, Windlife sport center, Mare Sport.


Formazione vela, vertice degli istruttori calabresi alla Lega Navale di Crotone

Category : 2020 NEWS

Crotone. Weekend intenso di formazione alla Lega Navale di Crotone per gli istruttori di vela delle 28 sezioni calabresi. Sotto l’egida del Centro culturale per le Scienze, la cultura e la formazione della Lega Navale Italiana, nella sede di Crotone, si è svolta una due giorni su come qualificare, formare e certificare gli istruttori di vela, come richiesto dalla nuova normativa vigente. Alla LNI di Crotone, per l’occasione, sono giunti gli istruttori di vela provenienti da tutte le sezioni LNI calabresi.

Relatori del corso, per Equiparazione dei Titoli per la figura dell’ Istruttore di Vela della Lega Navale Italiana, Roberto Pujia, direttore del Centro Culturale per la Scienza, la Cultura e la Formazione della Lega Navale Italiana, Marco Tommasi direttore della Sezione Formazione Nautica, Valerio Berti, Delegato Regionale Lni. A fare gli onori di casa c’erano il presidente della LNI Crotone, Giovanni Pugliese e il vicepresidente LNI Crotone, Gianni Liotti.

Il Nuovo Codice della Nautica identifica l’istruttore di vela come figura professionale, affidando la creazione di percorsi formativi a tre enti: Marina militare, Fiv, Federazione italiana vela e Lega Navale italiana.

“L’iter normativo a riguardo – ha spiegato Pujia – è stato abbastanza travagliato e, ancora, non è stato portato del tutto a termine”. La Lega Navale Italiana ha pensato di giocare d’anticipo disegnando dei percorsi formativi che consentano di equiparare i vecchi titoli a quanto previsto dalla nuova normativa. “Ci stiamo attivando su tutte le regioni – ha osservato Pujia – e all’interno della Lega Navale italiana abbiamo creato un organismo che si occuperà di questo”.

“In Calabria- ha aggiunto Berti – la sezione LNI scelta per questa formazione è la sezione di Crotone, perché, a livello regionale, è la struttura più adeguata dal punto di vista organizzativo per ospitare questo percorso che avrà come fine quello di allineare la figura degli istruttori di vela alla normativa del Governo e a quelli che sono gli standard europei vigenti”.

Un percorso formativo su cui la LNI agirà a 360 gradi. “L’attenzione dell’iter formativo messo in campo da LNI – ha aggiunto Berti – verterà su formazione agonistica, sicurezza e rispetto per il mare”.“Siamo felici – ha concluso Pugliese – che sia proprio la sezione di Crotone ad ospitare questo percorso da qui ai prossimi mesi, fa parte della nostra anima il metterci a disposizione della comunità. Ringrazio Gianni LIOTTI per aver lavorato alacremente per consentire queste giornate presso la nostra sede”.