Author Archives: Maurizio Congi

Campionato Regionale Canoa

Category : Uncategorized

Ufficio Stampa Comune Crotone

Riceviamo e pubblichiamo:

Buona la prova per il gruppo dilettantistico canoa della Lega Navale di Crotone. Nello specchio d’acqua tra il molo Sanita’ e la passerella, nella Giornata Nazionale dello Sport, si e’ svolta la Gara di Canoa “Campionato Regionale di Fondo mt.5000″ in collaborazione con la Federazione Italiana Canoa Kayak Comitato Regionale Calabria e il CONI Provinciale.
Contestualmente si e’ tenuta una gara open “Canoagiovani” Velocità mt. 200 e Fondo mt. 2000.
Questa è la prima attività organizzata dal neo costituito Gruppo Canoa Kayak della LNI Crotone,un evento reso possibile grazie all’impegno dei soci di Lega Navale Crotone Stefano Megna, Irene Gomez e Elio Siniscalchi.
In tutto sono stati 24 i canoisti partecipanti che si sono cimentati in ben 35 prove. Gli equipaggi partecipanti provenivano da Reggio Calabria, Lamezia Terme e dalla Lega navale di Crotone.

Il gruppo più nutrito e’ stato quello dei reggini. Gli atleti iscritti di tutte le categorie femminili e maschili, dagli allievi fino ai master si sono sfidati dalle 10 fino alle 12. Intorno alle 12,30 si sono svolte le premiazioni sulla terrazza della Lega navale di Crotone.
L’organizzazione è stata, come sempre, curata in ogni minimo particolare da Lega navale Crotone,dall’accoglienza delle società alla sicurezza in acqua nei tratti più impegnativi. A garantire la massima sicurezza in mare c’erano anche la squadra nautica della Polmare, Elio Siniscalchi, Stefano Megna, Giancarmine La Greca e la Croce rossa italiana.
Tantissimi i piazzamenti per gli atleti reggini. Al termine della gara la classifica generale recitava così: Primo junior maschile, Giuseppe Barbaro, di Reggio Calabria; Primo master B Demetrio Pitasi, di Reggio Calabria, primo master D, Francesco Mazzacoco, di Lamezia Terme, primo senior femminile Saveria
Arcudi, di Reggio Calabria, primo unger 23 femminile, Carmen caminiti, di Reggio Calabria, primo k 2 senior master, Giovanni Romeo, di Reggio Calabria, primo unger 23 maschile, Stefano Attinà Tassone, primo k2 senior maschile, Antonino Calore e Pietro Alberto Gatto, di Reggio Calabria.
Ottimi i risultati del team del gruppo dilettantistico della Lega navale di Crotone che ha ottenuto due risultati di tutto rispetto: il secondo posto tra le società partecipanti e il primo posto come campione regionale 2015, categoria ragazzi, che e’ stato conquistato da Francesco Tropiano, della Lega Navale Crotone.


A luglio Crotone capitale dell’offshore

Category : Uncategorized

Si prepara un luglio rovente nelle acque dello Ionio a Crotone, sotto il ruggito dei bolidi della motonautica italiana ed europea.
Crotone, per tre giorni dal 17 al 19 luglio, sarà la capitale dell’offshore. I bolidi della formula 1 del mare si sono dati appuntamento nella città’ di Pitagora che ospiterà tre manifestazioni sportive di altissimo livello: il Campionato europeo classe 3 D, il campionato italiano classe 3000/5000 e il campionato italiano Gt 15. Tutti i dettagli dell’evento sportivo sono stati illustrati, ieri pomeriggio, nel corso di una conferenza stampa, tenutasi presso la sede della Lega navale di Crotone da Mare futuro, il comitato organizzatore di eventi, di cui fanno parte Yachting Kroton club e Lega navale di Crotone.
“Siamo stati scelti per il secondo anno consecutivo dalla Federazione motonautica per allestire questa manifestazione – ha spiegato Giovanni Pugliese, presidente di Lega navale Crotone – si tratta di un evento molto articolato e complesso che porterà un notevole afflusso di turisti in città per vedere da vicino gli offshore”.
Tante le novità per questa edizione.
“Per la prima volta – ha aggiunto Ugo Pugliese, presidente Yachting Kroton club – debutterà proprio a Crotone il campionato europeo 3 D, una nuova categoria, il cui titolo sarà assegnato proprio qui. Sabato 18 luglio saranno in acqua i bolidi della categoria 3000, che si sfideranno a coppie. Domenica, oltre al titolo europeo, verrà assegnato il Gran Prix città di Crotone. In più, ci sarà il campionato riservato ai ragazzi dagli 8 ai 15 anni”.
Da corollario alle prove tutta una serie di iniziative, come il raduno delle Ferrari e la sfilata per le vie della città di Ferrari, imbarcazioni Offshore e piloti di motocross.
Al fianco del comitato organizzatore ci sarà la Capitaneria di porto, che festeggia i suoi 150 anni, per garantire la sicurezza in mare, come ha sottolineato il comandante Antonio Ranieri. 
Erano presenti alla conferenza stampa anche l’assessore comunale allo Sport, Claudio Mole’, e Claudio Perri, presidente provinciale del Coni, che hanno osservato come lo sport possa costituire, in questo territorio, un volano per lo sviluppo.


TORNEO DI SCALA 40 – 2015

Category : Uncategorized

TORNEO DI SCALA 40

Lega Navale Italiana sezione di Crotone – sabato 18 aprile 2015

WP_20150417_001

 

 

 

 

 

 

 

 

In anteprima i trofei che verranno consegnati ai primi tre classificati


33° Meeting del Garda Optimist

Category : Uncategorized

foto 2 foto 1

Mauro Ruperto (LNI Crotone) nella Top Ten dei  cadetti

Crotone, 12 aprile.

Ottima prestazione del velista della Lega navale di Crotone, Mauro Ruperto, al 33° Meeting del Garda Optimist, manifestazione sportiva di grande prestigio di respiro internazionale, che quest’anno ha visto, complessivamente, la partecipazione di 863 timonieri provenienti da 29 nazioni.

E’ stata un’edizione sicuramente da ricordare per il giovane skipper Ruperto.

Nelle sei regate riservate ai cadetti Mauro Ruperto ha combattuto senza risparmiare forze.

Per le prime cinque prove Ruperto ha mantenuto la testa della classifica, sfiorando il terzo posto, nella sesta regata lo scivolone che lo ha catapultato al 10 posto.

Sempre e comunque un bel risultato, visto che i premiati erano i primi dieci in classifica generale.

Nutrita la partecipazione della flotta della Lega navale di Crotone al 33° Meeting del Garda Optimist.

Nella categoria cadetti, oltre a Mauro Ruperto, c’erano Alice Ruperto, seconda classificata silver, Irene Funtò, classificatasi tra i gold, e  che ha gareggiato anche lei nella finale “gold”, Gianluca Milano, settimo classificato nei silver e Ugo Perri, alla sua prima volta in una competizione così’ importante.

Ad allenare la squadra dei cadetti della Lega navale di Crotone, Danilo Suppa. A difendere i colori della Lega navale di Crotone nella categoria juniores c’erano Lorenzo Ruperto, Beatrice Perri e Andrea Milano.

In tutto gli juniores hanno disputato 9 prove, con condizioni di vento difficili fino a 30 nodi costanti.

Andrea Milano ha brillato nelle prime prove, con ottimi piazzamenti , totalizzando un secondo e terzo posto nei gold.

La sfortuna gli ha remato contro nell’ultima regata, non consentendogli di risalire la classifica nei primi 30 posti.

Buona la prova anche per Beatrice Perri, alla sua prima uscita in una regata così importante, che, nonostante le condizioni ostili del vento ha portato a compimento tutte le prove utili.

Un bel successo per la squadra della Lega navale di Crotone che continua a crescere e ripaga, con i risultati, gli sforzi dei baby velisti, degli allenatori e delle famiglie. Il Meeting del Garda Optimist per loro è stata una grande regata, ma soprattutto una grandissima esperienza di vita.


Settimana prevenzione oncologica

Category : Uncategorized

Sabato 28 marzo la prima edizione del  Premio di Agriscultura crotonese

Crotone, 26 marzo. Sabato 28 marzo, alle ore 18,00, alla Lega navale di Crotone, si terrà la prima edizione del Premio di Agriscultura crotonese.

L’evento, che rientra nella settimana nazionale della prevenzione oncologica, è promosso e realizzato da Lilt Crotone, Gal Kroton, Coop Bioagrizoo, Slow-Food Crotone, in collaborazione con Lega Navale Crotone, assessorato Attività produttive del Comune Crotone, e con la sponsorizzazione di Gerardo Sacco, Baci Milano, Joy Evelyn conceptstore E Galleria d’arte Il cubo. La mostra concorso rappresenta un evento unico che coniuga sana alimentazione, prevenzione oncologica, food design.

La prima edizione del Premio di Agriscultura e’ una mostra concorso che vuole mettere in luce le peculiarità dei nostri prodotti, belli da mangiare anche con gli occhi.

Di qui l’idea di creare  la prima mostra di opere d’arte di frutta e verdure scolpite, realizzate interamente con prodotti biologici crotonesi. La mostra rappresenta, inoltre, un modo originale di avvicinare il pubblico, in una maniera nuova e originale, alla problematica oncologica.


Selezione interzonale Optimist – Terza giornata

Category : Uncategorized

Selezione interzonale Optimist

Una vittoria che vale doppio. Giocare e vincere in casa è una gioia duplice

Crotone, 22 marzo.

In una selezione interzonale Optimist, con 114 atleti impegnati giunti da tutto il Centrosud, agguantare tre dei primi cinque posti è un successo davvero straordinario per la vela crotonese. Insomma, la selezione interzonale Optimist, che si è conclusa stamattina, con le premiazioni, alle 12 è stato un successo per la Lega navale di Crotone, da tutti i punti di vista, in termini di risultati e per quanto riguarda l’organizzazione di un evento sportivo così complesso e importante. Stamani le condizioni meteo marine, che preannunciavano una burrasca di acqua e vento, hanno indotto il comitato di regata a non far disputare altre prove. Al termine di due giorni di regate, che hanno visto i velisti provenienti da Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, vedersela con un vento che ha soffiato impetuoso fino a 28 nodi, sono state disputate in complesso 6 prove utili. La classifica generale ha visto al primo posto Demetrio Sposato, del club velico Crotone, al secondo posto Antonio Persico, del Reale yachting club Savoia Napoli, al terzo posto, Andrea Milano, della Lega navale di Crotone, al quarto posto, Claudio De Fontes, del Nic Catania, al quinto posto Gaia Verri, del club velico Crotone. Tra i primi 35 velisti in classifica generale anche Alice Ruggiu del club velico Crotone.

“E’ un grande risultato per Crotone e per la Calabria – ha osservato Claudio Colella, presidente della VI zona Fiv – speriamo di portare almeno uno dei nostri atleti alle qualificazioni dei campionati mondiali ed europei”. “E’ stata una regata molto partecipata – ha aggiunto il presidente della Lega navale di Crotone, Giovanni Pugliese – sicuramente una delle più belle dal punto di vista organizzativo”.

Per realizzare la manifestazione la Lega navale di Crotone ha messo in campo un grande lavoro di squadra, chiamando a raccolta una cordata di soggetti istituzionali, e privati che attraverso la regata hanno promosso la città  e il territorio:>Al fianco di Lega navale c’erano infatti il CONI, Comune, Provincia, Regione, Area marina protetta, Autorità portuale, Capitaneria di porto, Yachting Kroton club, Proloco, Lilt, Gal Kroton e Istituto Benedetto XVI.

“E’ stato un campo di regata bellissimo – ha dichiarato Costanzo Villa, presidente del comitato di regata – l’organizzazione della tre giorni è stata eccellente”. La cerimonia di premiazione si è’ svolta alle 12 nella sede della Lega navale di Crotone, una manifestazione a cui hanno partecipato centinaia di persone. Tra gli altri erano presenti l’assessore allo Sport del Comune di Crotone, Claudio Molè, che ha sottolineato l’importanza di eventi come questi per far crescere la città, Gianni Liotti, segretario di Lega navale Crotone e il presidente di giuria della regata, Bruno Tamburini.


Selezione interzonale Optimist – Prima giornata

Category : Uncategorized

Selezione interzonale Optimist,

prima giornata dura per i 114 equipaggi a causa del forte vento

E’ stato il vento l’avversario più ostile per i 114 equipaggi Optimist impegnati a Crotone nella prima giornata di regate per la selezione interzonale, valida per la qualificazione ai campionati Europei e Mondiali di vela. Ma la macchina organizzativa della Lega navale di Crotone, rodata da esperienza pluriennale nella realizzazione di queste manifestazioni, ha retto, consentendo ai velisti provenienti da cinque regioni del Centrosud (Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia) di disputare nella giornata di ieri tutte e tre le prove previste e in programma.

“Ieri – ha spiegato Giovanni Pugliese, presidente della Lega navale di Crotone – abbiamo avuto vento da nord con raffiche fino a 25/28 nodi. Il comitato di regata, verificato il tipo di organizzazione, ha ritenuto di poter disputare le tre prove previste” . “Ieri – ha continuato Massimo Racco, direttore sportivo della Lega navale di Crotone e coach della squadra Optimist – e’ stata una giornata molto dura e difficile. Ma siamo riusciti egregiamente a portare avanti la regata nonostante le condizioni difficili, tenendo ferme boe e mezzi”. Molti sono stati i velisti che ieri si sono ritirati. “Solo gli atleti più preparati hanno resistito – ha osservato Racco – dopo essere stati messi a dura prova”. Gli equipaggi crotonesi hanno combattuto come leoni di mare, senza nessun cedimento e ottenendo ottimi risultati.

La giornata di oggi presenta condizioni totalmente opposte a quelle di ieri con vento da sud est. Anche per oggi sono previste in calendario tre prove. Al fianco di Lega navale Crotone nell’organizzazione, una cordata di soggetti istituzionali, e privati che attraverso la regata promuovono la città  e il territorio: Al fianco di Lega navale ci saranno infatti il CONI, Comune, Provincia, Regione, Area marina protetta, Autorità portuale, Yachting Kroton club, Proloco, Lilt, Gal Kroton e istituto Benedetto XVI. Per la Selezione interzonale Optimist a dar supporto ai velisti in mare ci sono 11 gommoni. Folta anche la partecipazione dei crotonesi. In tutto, di Lega navale Crotone e’ presente con sette atleti e il Club velico Crotone, con sei. “Per l’organizzazione della regata – ha concluso Pugliese – abbiamo avuto l’apprezzamento di tutti gli equipaggi presenti dalle altre regioni”. La selezione interzonale Optimist si concluderà domenica mattina con le ultime gare da disputare e le premiazioni.


Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica, presentati tutti gli eventi in programma a Crotone

Category : Uncategorized

Crotone, 3 marzo.

Convegni, campagne di sensibilizzazione e mostre

foto 2

foto 1

Il mese di marzo anche a Crotone è ormai diventato un appuntamento fisso nel segno della prevenzione oncologica. Anche quest’ anno la sezione provinciale di Crotone mette tutta una serie di iniziative in campo,  atte a sensibilizzare la popolazione verso la sana alimentazione e i corretti stili di vita, armi vincenti nella lotta ai tumori. Il calendario degli eventi in programma è stato illustrato oggi pomeriggio nel corso di una conferenza stampa molto partecipata, che si è tenuta nella sede della Lega navale di Crotone.

La Lilt di Crotone nell’ambito della prevenzione oncologica ha presentato i suoi validi alleati. Due protocolli d’intesa sono stati sottoscritti, il primo con Gal Kroton e cooperativa Bioagrizoo, per promuovere la sana alimentazione attraverso la valorizzazione dei nostri prodotti agricoli, a chilometri 0.

La seconda sinergia è stata ufficializzata con la Lega navale di Crotone, attraverso la promozione di sport sani e puliti come la vela, la pesca, la canoa e il windsurf, si contribuisce a diffondere i corretti stili di vita.

A presentare le iniziative c’erano Damiano Falco, presidente provinciale Lilt, Patrizia Pagliuso, vice presidente Lilt Crotone, Antonio D’Antonio, fiduciario Slowfood Crotone, Natale Carvello, presidente Gal Kroton, Giovanni Pugliese, presidente Lega navale Crotone e Gianni Liotti, segretario Lega navale Crotone.

Il mese della prevenzione oncologica si apre ufficialmente il 7 marzo, con il primo evento in programma, alle ore 18,00 al Sixtynine, una conferenza incontro produttori consumatori su “valore e valori sul grano antico locale”, organizzato da Lilt Crotone, gal Kroton, coop. Bioagrizoo e Slow food.

Il 22 marzo, in concomitanza con la selezione interzonale Optimist, cui saranno presenti oltre 200 velisti, la Lilt Crotone, gal Kroton e coop Bioagrizoo, saranno con il loro gazebo sul piazzale della LNI per sensibilizzare sulle problematiche oncologiche e per vendere il paniere della

salute, il cui ricavato servirà a finanziare gli screening oncologici che si effettuano nel poliambulatorio di via Botteghelle.

Il 28 marzo, alle, 18, sempre nella sede della Lega navale si terrà la prima edizione del Premio di Agriscultura crotonese, promosso da Lilt Crotone, gal Kroton, coop Bioagrizoo, Slow food, patrocinato dall’assessorato alle Attività produttive del Comune di Crotone e da Lega Navale Crotone. La prima edizione del Premio di Agriscultura è una mostra concorso che vuole metterei in luce le peculiarità di questi prodotti, belli da mangiare anche con gli occhi. Di qui l’idea di creare la prima mostra di opere d’arte di frutta e verdure scolpite, realizzate interamente con prodotti biologici crotonesi. La mostra rappresenta, inoltre, un modo originale di avvicinare il pubblico, in una maniera nuova, alla problematica oncologica.  La gara è aperta a tutti gli operatori crotonesi del settore della ristorazione, che potranno partecipare con una o più opere. Hanno dato la loro adesione al Premio di Agriscultura  ristorante Zenzero, Baia degli De, Chef Antonio Fuoco, Agriturismo San Sebastiano, ristoranteLa RotondA, Pepe nero Chef FrancescoTiano e Sixtynine.

I premi per i primi tre classificati saranno realizzati dal maestro orafo Gerardo Sacco, sponsor dell’iniziativa insieme a Joy evelyn concepito re e all’azienda di food design Baci Milano. Ad attribuire i premi una giuria composta da esperti, giornalisti e pubblico, presieduta dal maestro orafo Gerardo Sacco. Parallelamente al Premio è stato lanciato un concorso social su Facebook  “Scatta la prevenzione … Con la tua Agriscultura”.

Chiunque posterà una foto della sua scultura di frutta o verdura, indicando nome e cognome, recapito telefonico o, in caso di studenti, classe e istituto  sulla pagina Facebook Lilt Crotone oppure inviandola all’ufficio stampa dell’associazione, pagliuso.patrizia@libero.it, entro il 5 marzo, potrà concorrere e essere scelto come immagine della locandina della Prima edizione del Premio, ed essere premiato il prossimo 28 marzo con una litografia della pittrice Berenice, messa a disposizione della Galleria d’ arte Il Cubo.


Alessandra Sensini e Chicco Caricato in visita alla L.N.I. di Crotone

Category : Uncategorized

L’ Assemblea Generale dei Soci della Lega Navale di Crotone, tenutasi sabato 28 febbraio 2015 presso la sede sociale, è stata preceduta da un inatteso, graditissimo fuori programma: la visita della campionessa Alessandra Sensini, vincitrice della medaglia d’oro alle Olimpiadi di Sidney 2000 nel windsurf, secondo di ben quattro allori olimpici consecutivi (gli altri: bronzo ad Atlanta 1996 e ad Atene 2004, argento a Pechino 2008). La Sensini, oggi responsabile delle classi giovanili della Federazione Italiana Vela, era in compagnia di Chicco Caricato, tecnico FIV, a Crotone con la squadra nazionale della classe Laser Radial per un allenamento al quale ha partecipato, quale atleta aggregata, la giovanissima skipper Giuditta Funtò. Nel frattempo a Civitavecchia Andrea Milano prendeva parte al suo quarto raduno consecutivo con il Gruppo Agonistico Nazionale classe Optimist ed altri sedici atleti bordeggiavano nelle acque di casa!

Alessandra Sensini e Chicco Caricato con istruttori ed atleti della Lega Navale Crotone

 

 

 

 

 

 

 

Alessandra Sensini e Chicco Caricato con istruttori ed atleti della L.N.I. Crotone

Alessandra Sensini e Chicco Caricato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alessandra Sensini e Chicco Caricato


Alla Lega navale di Crotone i nuovi istruttori di canoa della Calabria

Category : Uncategorized

18/01/2015

Alla Lega navale di Crotone i nuovi istruttori di canoa della Calabria

Crotone, 18 gennaio. Sono arrivati da tutta la Calabria stamane alla
Lega navale gli appassionati di canoa per diventare istruttori di canoa. La Fick, federazione italiana canoa e kayak, in collaborazione con il circolo nautico del Lametino ha scelto la Lega navale di Crotone per il terzo e ultimo appuntamento del corso per aspiranti istruttori di canoa. Il corso per diventare tecnico di base si e’articolato in tre lezioni, la prima a Falerna, la seconda a Reggio Calabria, la terza, stamattina a Crotone.
Il corso e’ stato tenuto dal delegato nazionale della federazione italiana di Canoa-Kayak, Cosimo Mascianà. Presente all’evento crotonese anche il presidente regionale Fick, Daniele D’Agata.

A dare il benvenuto ai corsisti, che proprio a Crotone si sono laureati
istruttori di canoa, il direttore sportivo della Lega navale di Crotone, Massimo Racco ed Elio Siniscalchi e Gianluca Ruperto, consiglieri del direttivo della Lega navale di Crotone.

‘Alleno i ragazzi Optimist – ha detto Racco – da oltre 20 anni. La LNI
di Crotone punta molto sulla vela e, in questi anni, abbiamo raggiunto risultati considerevoli e importanti. Ci piacerebbe promuovere nel nostro territorio tra i giovani anche l’interesse per la canoa e il canottaggio, sport bellissimo e interessante’. ‘Alla Lega navale di Crotone – ha continuato Siniscalchi – siamo impegnati a promuovere tutti quegli sport che hanno a che fare con il mare: la vela, la pesca sportiva, il windsurf e ora anche la canoa’.
Da più di un anno Stefano Megna, istruttore di Canoa per la zona di Crotone, si occupa della scuola di canoa alla Lega navale di Crotone.
‘Lo scopo di questo corso – ha osservato Megna – e’ quello di formare nuovi tecnici per far conoscere tra i giovani la canoa’.
Ai partecipanti e’ stata mostrata la sede della Lega navale Crotone e le molteplici attività portate avanti. Masciana’ si è’ complimentato, in particolare, per il movimento di giovani che ruota attorno alla Lega navale di Crotone.

Il corso ha approfondito aspetti sulla didattica della canoa. Ogni partecipante ha presentato una tesina su un progetto di promozione della canoa nei vari territori della Calabria. Al termine della giornata, a conclusione del percorso formativo, sono stati consegnati gli attestati ai neo istruttori di canoa.