Category Archives: Uncategorized

  • -

Comunicazione ai sensi dell’art. 125 della legge n° 124/2017:

Category : Uncategorized

Si informano tutti gli interessati che alla Lega Navale Italiana Sezione di Crotone
sono stati erogati nel corso dell’anno 2019 dalla Regione Calabria Dipartimento Ambiente e Territorio,
per l’espletamento di servizi inerenti il progetto
POR CALABRIA FERS/FSE 2014/2020 ASSE 6 – AZIONE 6.5.A1 -SUB AZIONE 2 –
INTERVENTO 5.2.b “ A GUARDIA DEL MARE”,
i seguenti contributi:
euro 24.000,00 gennaio 2019
euro 6.000,00 dicembre 2019
euro 6.000,00 dicembre 2019
euro 12.000,00 dicembre 2019


  • -

Formazione vela, vertice degli istruttori calabresi alla Lega Navale di Crotone

Category : Uncategorized

Crotone. Weekend intenso di formazione alla Lega Navale di Crotone per gli istruttori di vela delle 28 sezioni calabresi. Sotto l’egida del Centro culturale per le Scienze, la cultura e la formazione della Lega Navale Italiana, nella sede di Crotone, si è svolta una due giorni su come qualificare, formare e certificare gli istruttori di vela, come richiesto dalla nuova normativa vigente. Alla LNI di Crotone, per l’occasione, sono giunti gli istruttori di vela provenienti da tutte le sezioni LNI calabresi.

Relatori del corso, per Equiparazione dei Titoli per la figura dell’ Istruttore di Vela della Lega Navale Italiana, Roberto Pujia, direttore del Centro Culturale per la Scienza, la Cultura e la Formazione della Lega Navale Italiana, Marco Tommasi direttore della Sezione Formazione Nautica, Valerio Berti, Delegato Regionale Lni. A fare gli onori di casa c’erano il presidente della LNI Crotone, Giovanni Pugliese e il vicepresidente LNI Crotone, Gianni Liotti.

Il Nuovo Codice della Nautica identifica l’istruttore di vela come figura professionale, affidando la creazione di percorsi formativi a tre enti: Marina militare, Fiv, Federazione italiana vela e Lega Navale italiana.

“L’iter normativo a riguardo – ha spiegato Pujia – è stato abbastanza travagliato e, ancora, non è stato portato del tutto a termine”. La Lega Navale Italiana ha pensato di giocare d’anticipo disegnando dei percorsi formativi che consentano di equiparare i vecchi titoli a quanto previsto dalla nuova normativa. “Ci stiamo attivando su tutte le regioni – ha osservato Pujia – e all’interno della Lega Navale italiana abbiamo creato un organismo che si occuperà di questo”.

“In Calabria- ha aggiunto Berti – la sezione LNI scelta per questa formazione è la sezione di Crotone, perché, a livello regionale, è la struttura più adeguata dal punto di vista organizzativo per ospitare questo percorso che avrà come fine quello di allineare la figura degli istruttori di vela alla normativa del Governo e a quelli che sono gli standard europei vigenti”.

Un percorso formativo su cui la LNI agirà a 360 gradi. “L’attenzione dell’iter formativo messo in campo da LNI – ha aggiunto Berti – verterà su formazione agonistica, sicurezza e rispetto per il mare”.“Siamo felici – ha concluso Pugliese – che sia proprio la sezione di Crotone ad ospitare questo percorso da qui ai prossimi mesi, fa parte della nostra anima il metterci a disposizione della comunità. Ringrazio Gianni LIOTTI per aver lavorato alacremente per consentire queste giornate presso la nostra sede”.


  • -

Progetto “ A guardia del mare”, alla Lega Navale di Crotone le giornate premio per le scuole vincitrici

Category : 2018 , Uncategorized

Crotone. Dal 23 al 25 settembre alla Lega Navale giornate premio per gli studenti delle scuole vincitrici del progetto “ A guardia del mare”.
Il progetto della Regione Calabria POR 2014-2020 ha premiato gli alunni che si sono distinti nelle attività svoltecon lezioni premio formative di avvio agli sport nautici, con lezioni teoriche e pratiche tenute da istruttori federali.
Sono stati premiati: l’Istituto Comprensivo di Cotronei, l’I.C. “Alcmeone” di Crotone el’I.C.”Filottete” di Cirò Marina. La premiazione degli studenti rappresenta l’ultimo atto di un programma complesso, che ha messo in campo, nel corso di un anno, varie attività attuato dalla Lega Navale Italiana, sezione di Crotone, in partenariato con il WWF provincia di Crotone, finanziato dalla Regione Calabria- POR Calabria 2014-2020 FERS-FSE- Asse 6- Azione 6.5.A1- Intervento 5.2.B.
Il Progetto “A Guardia del mare”, come si ricorderà, iniziato a luglio 2018,ha avuto 3 linee di intervento: attività delle guardie ambientali, hanno pattugliato gli oltre 40 Km di linee di costa dell’AMP CapoRizzuto ed info point itineranti che si sono mossi nella città di Crotone, Le Castella e Capo Rizzuto per tutta la stagione estiva 2018 con orari anche serali; attività di informazione e sensibilizzazione dei cittadini, sulle problematiche connesse ad un uso non sostenibile dell’ambiente marino e costiero dell’Area Marina Protetta “Capo Rizzuto”, raccolta differenziata dei rifiuti, gestione delle risorse naturali, inquinamento, alterazione dell’ecosistema; tre convegni e pulizia delle spiagge di Crotone e Isola Capo Rizzuto – 3 aprile 2018 Convegno per recupero caretta caretta- 11 aprileConvegno “La Giornata del Mare” con Capitaneria di Porto- 7 e 8 maggio pulizia spiagge- 24 maggio evento “LIBERI DALLA PLASTICA #plasticfreegc”. Ultimo, ma non meno importante, l’attività di educazione ambientale per sette scuole di Crotone e provincia coinvolte.


  • -

Nazario Sauro e la grande guerra sul mare.

Category : Uncategorized

Conferenza
“Nazario Sauro e la grande guerra sul mare”.


Conferenza
“Nazario Sauro e la grande guerra sul mare”.
Venerdì 2 Febbraio alle ore 18.00 nella Sala Consiliare del Comune di Crotone.
Sarà presente l’Ammiraglio Romano Sauro nipote dell’Eroe Nazario Sauro e autore
del libro “Nazario Sauro Storia di un Marinaio”.


  • -

  • -

  • -

  • -

2ª Mostra di Modellismo Navale Statico 2015

Category : Uncategorized

Ritorna anche quest’anno presso la sede sociale crotonese della Lni, la Mostra di Modellismo Navale Statico giunta alla 2ª edizione. L’esposizione resterà aperta fino al 19 Giugno 2015.

 

 

]


  • -

Campionato Regionale Canoa

Category : Uncategorized

Ufficio Stampa Comune Crotone

Riceviamo e pubblichiamo:

Buona la prova per il gruppo dilettantistico canoa della Lega Navale di Crotone. Nello specchio d’acqua tra il molo Sanita’ e la passerella, nella Giornata Nazionale dello Sport, si e’ svolta la Gara di Canoa “Campionato Regionale di Fondo mt.5000″ in collaborazione con la Federazione Italiana Canoa Kayak Comitato Regionale Calabria e il CONI Provinciale.
Contestualmente si e’ tenuta una gara open “Canoagiovani” Velocità mt. 200 e Fondo mt. 2000.
Questa è la prima attività organizzata dal neo costituito Gruppo Canoa Kayak della LNI Crotone,un evento reso possibile grazie all’impegno dei soci di Lega Navale Crotone Stefano Megna, Irene Gomez e Elio Siniscalchi.
In tutto sono stati 24 i canoisti partecipanti che si sono cimentati in ben 35 prove. Gli equipaggi partecipanti provenivano da Reggio Calabria, Lamezia Terme e dalla Lega navale di Crotone.

Il gruppo più nutrito e’ stato quello dei reggini. Gli atleti iscritti di tutte le categorie femminili e maschili, dagli allievi fino ai master si sono sfidati dalle 10 fino alle 12. Intorno alle 12,30 si sono svolte le premiazioni sulla terrazza della Lega navale di Crotone.
L’organizzazione è stata, come sempre, curata in ogni minimo particolare da Lega navale Crotone,dall’accoglienza delle società alla sicurezza in acqua nei tratti più impegnativi. A garantire la massima sicurezza in mare c’erano anche la squadra nautica della Polmare, Elio Siniscalchi, Stefano Megna, Giancarmine La Greca e la Croce rossa italiana.
Tantissimi i piazzamenti per gli atleti reggini. Al termine della gara la classifica generale recitava così: Primo junior maschile, Giuseppe Barbaro, di Reggio Calabria; Primo master B Demetrio Pitasi, di Reggio Calabria, primo master D, Francesco Mazzacoco, di Lamezia Terme, primo senior femminile Saveria
Arcudi, di Reggio Calabria, primo unger 23 femminile, Carmen caminiti, di Reggio Calabria, primo k 2 senior master, Giovanni Romeo, di Reggio Calabria, primo unger 23 maschile, Stefano Attinà Tassone, primo k2 senior maschile, Antonino Calore e Pietro Alberto Gatto, di Reggio Calabria.
Ottimi i risultati del team del gruppo dilettantistico della Lega navale di Crotone che ha ottenuto due risultati di tutto rispetto: il secondo posto tra le società partecipanti e il primo posto come campione regionale 2015, categoria ragazzi, che e’ stato conquistato da Francesco Tropiano, della Lega Navale Crotone.


  • -

A luglio Crotone capitale dell’offshore

Category : Uncategorized

Si prepara un luglio rovente nelle acque dello Ionio a Crotone, sotto il ruggito dei bolidi della motonautica italiana ed europea.
Crotone, per tre giorni dal 17 al 19 luglio, sarà la capitale dell’offshore. I bolidi della formula 1 del mare si sono dati appuntamento nella città’ di Pitagora che ospiterà tre manifestazioni sportive di altissimo livello: il Campionato europeo classe 3 D, il campionato italiano classe 3000/5000 e il campionato italiano Gt 15. Tutti i dettagli dell’evento sportivo sono stati illustrati, ieri pomeriggio, nel corso di una conferenza stampa, tenutasi presso la sede della Lega navale di Crotone da Mare futuro, il comitato organizzatore di eventi, di cui fanno parte Yachting Kroton club e Lega navale di Crotone.
“Siamo stati scelti per il secondo anno consecutivo dalla Federazione motonautica per allestire questa manifestazione – ha spiegato Giovanni Pugliese, presidente di Lega navale Crotone – si tratta di un evento molto articolato e complesso che porterà un notevole afflusso di turisti in città per vedere da vicino gli offshore”.
Tante le novità per questa edizione.
“Per la prima volta – ha aggiunto Ugo Pugliese, presidente Yachting Kroton club – debutterà proprio a Crotone il campionato europeo 3 D, una nuova categoria, il cui titolo sarà assegnato proprio qui. Sabato 18 luglio saranno in acqua i bolidi della categoria 3000, che si sfideranno a coppie. Domenica, oltre al titolo europeo, verrà assegnato il Gran Prix città di Crotone. In più, ci sarà il campionato riservato ai ragazzi dagli 8 ai 15 anni”.
Da corollario alle prove tutta una serie di iniziative, come il raduno delle Ferrari e la sfilata per le vie della città di Ferrari, imbarcazioni Offshore e piloti di motocross.
Al fianco del comitato organizzatore ci sarà la Capitaneria di porto, che festeggia i suoi 150 anni, per garantire la sicurezza in mare, come ha sottolineato il comandante Antonio Ranieri. 
Erano presenti alla conferenza stampa anche l’assessore comunale allo Sport, Claudio Mole’, e Claudio Perri, presidente provinciale del Coni, che hanno osservato come lo sport possa costituire, in questo territorio, un volano per lo sviluppo.