Category Archives: 2017

  • -

Thalassa- Mostra di Maurizio Giglio alla Lega Navale 25 novembre 2017 ore 10.30

Category : 2017

Thalassa!
(Mare!)
Thalassa!
(Mare!)

Un personaggio arrivato dalle pagine dell’opera “Le mille e una notte”; così può definirsi Maurizio Giglio.
Nelle pagine della famosa opera sono descritti regni organizzati negli abissi marini, dove si vive, si ama, si mangia, si dorme, si lavora.
Maurizio Giglio pare sbucato da lì.
Un po’ artista e un po’ artigiano, nella realtà Giglio vive in quel lembo di terra che è Le Castella, posto magico della provincia di Crotone, che si spinge, con un affondo audace e sapiente, nel mare Jonio. Spiccano il suo castello-fortezza, i suoi colorati turisti, le sue notti blu, cariche di stelle estive.
Anche Maurizio Giglio è pieno di charme, come il posto in cui vive: c’è una relazione vivida tra il flusso vitale che abita quel borgo e quello che abita il suo animo e la sua vena creativa.
Le mani dell’artista raccolgono dal mare quello che il mare decide di offrire o di restituire, allorquando in precedenza aveva preso.
Nulla viene gettato: assi di legno di imbarcazioni affondate, tronchi di alberi già lavorati dal sale e dalle onde, fasci di alghe fluide e parlanti, oggetti che dicono di un altro mondo, di un’altra vita che sta oltre la linea d’orizzonte con la quale ci misuriamo ogni volta che fissiamo il mare e ogni volta che ci chiediamo cosa c’è oltre, cosa si muove lì dove il nostro sguardo non riesce, arcuandosi, ad arrivare.
Tutto quello che arriva dal mare e dal mistero viene preso in carico dall’artista. E’ infatti una vera e propria “presa in carico” perché il Nostro, nel rispetto della natura di ogni elemento che il mare gli consegna, si occupa di questo; gli ridà vita e, curandolo e risistemandolo, lo riporta al vigore iniziale.
Le cose, che arrivano dalle viscere del mare, per lui non sono più cose ma sono gli spazi nei quali la sua sensibilità si sviluppa dando risultati magnifici che dicono, a chi lo incontra e visita la sua bottega, di una nuova relazione tra l’uomo e le cose, che può intrecciarsi nettamente ad un ventaglio di valori pieni di promesse di vita.
Lucia Bellassai


  • -

Campionato Provinciale di Pesca Sportiva Traina Costiera

Category : 2017

Traina costiera, Bradypus si laurea campione provinciale e conquista la qualificazione al Campionato nazionale

Crotone. Repetita iuvant. Ancora una volta l’equipaggio di Bradypus, della
Lega navale di Crotone, capitanato dal presidente della LNI, Giovanni Pugliese,
conquista il titolo di campione provinciale di traina costiera e stacca il pass
valevole per la qualificazione al Campionato italiano 2018.
Un onore e un onere impegnativo per il presidente della LNI a cui toccherà
difendere i colori della sezione provinciale e della città. Più volte Bradypus
si è qualificato al Campionato italiano, anzi è l’imbarcazione che a livello
provinciale conta il maggior numero di qualificazioni al campionato nazionale,
e, quindi l’equipaggio composto da Giovanni Pugliese, Ottavio Cavallaro e
Pasquale Sestito potrà contare su un bagaglio ricco di esperienza.
Il campionato provinciale di traina costiera, si è svolto domenica mattina,
nelle acque antistanti la città di Crotone. La manifestazione sportiva si è
tenuta sotto l’egida del Comune di Crotone e con la sponsorizzazione di
Fisherman store. In tutto hanno partecipato nove imbarcazioni appartenenti a
cinque società: Lega navale Crotone, Yachting Kroton club, Asd Ucciali’
fishing, Kroton Team, Fisherman store.
La gara è iniziata di buon mattino, alle 6,30. Alle 11,30 le imbarcazioni sono
rientrate e, intorno alle 12, si è proceduto alla pesatura del pescato,
soprattutto alletterati e boniti , e, poi,alle premiazioni.
” È stata una gara molto tecnica – ha spiegato il presidente della LNI,
Giovanni Pugliese – perché non ci sono state molte prede a causa del mare
troppo calmo per questo tipo di pesca che prevede la traina entro le tre miglia
dalla costa. È stata, dunque, una vittoria sul filo di lana. Ancora una volta
la macchina organizzativa della LNI ha consentito la riuscita di una
manifestazione che ha attratto tante società partecipanti. Un grazie
particolare ad Elio SINISCALCHI, consigliere del direttivo con delega allo
sport e al delegato Fipsas Sezione Provinciale di Crotone, Alberto Foglietti”.
A premiare l’equipaggio di Bradypus il sindaco della città, Ugo Pugliese.
Al secondo posto si è classificata sempre una imbarcazione della LNI di
Crotone: Rifatami di Fausto Tricoli con Francesco Federico e Giulio Marani.
Terzo classificato Saver 640 di Nicola Lio’ con Stigliano e Stricagnolo della
Fisherman Store.


  • -

Trofeo di pesca sportiva “Salvatore Geremicca” quinta edizione

Category : 2017

Trofeo Geremicca, boom di partecipanti

Crotone.In tanti hanno voluto ricordare Salvatore Geremicca, socio della Lega navale di Crotone con la passione per la pesca, scomparso anni fa, partecipando domenica scorsa alla quinta edizione del Trofeo di pesca a lui dedicato.
Ventiquattro imbarcazioni hanno preso parte alla manifestazione sportiva, inizialmente un memorial, oggi diventata una gara attesa e partecipata, organizzata dalla Lega navale di Crotone.
Le condizioni meteo marine, domenica, sono state ottimali. E il bottino di pesca non si è’ fatto attendere con catture di alletterati, cernie e ricciole.
A vincere è stato il pescato dell’equipaggio composto da Gaetano De Sole e Francesco Federico.
Al secondo posto si è classificato Giovanni De Luca; terzo l’equipaggio composto da Natalino e Salvatore Sitra.
La giornata per gli equipaggi è iniziata di buon mattino, alle 6, con il raduno dei partecipanti. Alle 7 è iniziata la gara. Alle 12 le imbarcazioni sono rientrate a terra con il pescato. Alle 12,30 si è tenuta la cerimonia di premiazione alla presenza della famiglia Geremicca, del presidente della LNI Crotone, Giovanni Pugliese e del presidente dello yachting Kroton club, Mimmo Mazza.
La mattinata è stata una festa della pesca per grandi e piccini. Sono sempre più numerosi i bimbi, tra i 7 e i 10 anni, che partecipano all’iniziativa.
L’evento è stato realizzato con il contributo e grazie a Renata Geremicca , figlia del compianto Salvatore, e alla sua famiglia che hanno supportato la Lega navale di Crotone nella realizzazione dell’evento.

Gaetano De Sole e Francesco Federico
Equipaggio vincitore della quinta edizione del trofeo S.Geremicca.


  • -

Lega navale, Giuseppe Congi vince la terza tappa del campionato nazionale giovanile slalom under 17

Category : 2017

Crotone – Il grande windsurf protagonista per tre giorni alla Lega navale di Crotone con la terza e ultima tappa del Campionato Nazionale Giovanile Slalom 2017. Ad ospitare, dal 4 al 6 settembre, la decisiva tappa della manifestazione del circuito AICW Associazione Italiana Classi Windsurf (FIV) è stata la Lega Navale di Crotone. Per tre giorni atleti provenienti da Calabria, Sicilia, Sardegna, Torbole e Friuli Venezia Giulia hanno sfrecciato sul pelo dell’acqua di Crotone con tavole e vele scintillanti, caratterizzate dalla velocità tipica dello spettacolo Slalom. A tenere alti i colori della città di Crotone e della sezione locale della Lega navale c’era Giuseppe Congi, già vincitore della prima tappa a Cagliari nella categoria under 17, che, giocando in casa, non ha deluso. Suo, infatti, il primo gradino del podio di questa terza tappa,nella classe under 17, in questa ultima prova determinante per laureare il campione nazionale Slalom.
“Ė stata una terza tappa condizionata dall’assenza del vento – ha spiegato Elio Siniscalchi, consigliere del direttivo della Lega navale – per i primi due giorni. Eolo ha ripreso a spirare nella terza giornata e, grazie, alla bontà e alla pazienza dei giudici, si sono potute espletare tutte le prove utili”. A validare le prove il team dei giudici composto da Domenico Pugliatti, Stefano Alberigo, Paolo Saraceni, Antonio Lentini, Giacinto Tesoriere e Fabrizio Riganello.
Sono state premiate le categorie under 15, under 17, under 20 e la categoria femminile. Per quanto riguarda le categorie Under 17 ha vinto la terza tappa Giuseppe Congi, della Lega navale Crotone, primo classificato, seguito da Alessandro Iotti, circolo surf Torbole, secondo classificato, e da Cosimo Neri, c.n. C. Ponente, terzo classificato.
Per la categoria Under 20 (nati dal 1997 al 2005) una riconferma per Francesco Scagliola, del circolo windsurf dello Stretto, di Reggio Calabria, già campione mondiale Slalom assoluto Ifca 2016 per la categoria junior di Windsurf. Al secondo posto Davide Meloni, windsurf club Cagliari, al terzo Riccardo Renna, circolo surf Torbole. Per gli under 15, primo Nicolò Prestipino, cnc Ponente, seconda Sophie Nevierov, A. V. W. Mar Julia, terzo Bardonaro Benito, C.n. C.
Ponente. Premiate, inoltre, le cinque atlete presenti, per la categoria femminile, tutte provenienti da Trieste, Sophie Nevierov, Marta Bonetti, Caterina e Anna Biagiolini, Giorgia Speciale.

A breve verrà ufficializzata da AICW la classifica nazionale valida a decretare il campione nazionale giovanile Slalom.


  • -

Alla Lega navale il Campionato interzonale slalom Crotone.

Category : 2017

Alla Lega navale il Campionato interzonale slalom

Crotone. Spettacolo slalom, sabato e domenica scorsi, alla Lega navale di Crotone dove si è svolta la quinta tappa del Campionato interzonale slalom, zona Calabria, Basilica e Sicilia. Un weekend all’insegna dell’adrenalina pura, assicurata da condizioni meteo ottimali, con un vento che è arrivato a toccare i 24 nodi. Tabelloni all’insegna dell’alta velocità che hanno visto le tavole da windsurf zigzagare su tre boe, su prove della durata complessiva massima di tre minuti. In uno scenario ideale come quello trovato alla Lega navale di Crotone gli atleti hanno dato spettacolo alla partenza e all’arrivo, sotto l’occhio vigile del comitato di regata presieduto da Paolo Saraceni e composto da Antonio Lentini, Fabrizio Riganello, e Massimo Racco.
I partecipanti sono giunti da Reggio Calabria, dalla Sicilia, da Torbole e dalla Sardegna. A tenere alti i colori della città di Crotone c’era Giuseppe Congi, della Lega navale di Crotone. Alla fine delle due giornate di gare l’ha spuntata su tutti Francesco Scagliola, del circolo windsurf dello Stretto, di Reggio Calabria. E non poteva essere altrimenti visto che Scagliola, nonostante la giovane età è già un vero portento. L’anno scorso, a soli 15 anni, si è aggiudicato il titolo al Mondiale Slalom assoluto Ifca 2016 per la categoria junior di Windsurf. Precedentemente, aveva vinto il titolo di vice campione europeo, Slalom categoria under 17, ad Almanarre, in Francia. Tesserato con il Circolo Windsurf dello Stretto di Reggio Calabria, Scagliola ha iniziato a praticare il windsurf da piccolissimo e si allena soprattutto nelle acque dello stretto ma anche in Brasile, a Jericoacoara, alle Barbados, a Tenerife.



  • -

17° Trofeo “Amare il Mare”

Category : 2017

Trofeo “Amare il mare”, primeggia Giacomo Rajani (Kroton nuoto)

Crotone. È’ stata una festa del nuoto oggi pomeriggio nelle acque crotonesi dello Ionio. Quasi giunto alla maggiore età, alla sua 17^ edizione, si è svolto il trofeo “Amare il mare”, la storica e tradizionale maratona del mare promossa da Lega navale, Yachting Kroton club e Coni point. Folta la partecipazione di atleti agonisti e amatori alla manifestazione. La flotta dei 41 partecipanti e’
partita dalla spiaggia antistante la Lega navale di Crotone alle 18. Il percorso di gara, reso agevole dalle condizioni del mare più che ottimali, e’
arrivato fino a dopo il lido San Leonardo. Il primo a tagliare il traguardo e ad aggiudicarsi il Trofeo “Amare il mare” e’ stato Giacomo Rajani della Kroton nuoto, in 23 minuti, 02 secondi. Prima assoluta femminile, sempre per la Kroton nuotoCamilla De Meo, in 26 minuti e 05, prima anche nella categoria juniores.
Per la categoria ragazzi femminile primo classificato Benedetta Clausi, della Kroton nuoto; per la categoria cadetti femminile, prima Elena Rajani, Kroton nuoto; per i master 55 primo posto per Salvatore Galardo, Lacinia nuoto;per i master 25 maschile primo posto per Federico Muscsgna, Kristall sporting club; per i master 40 maschile primo posto per Paolo Filippelli, della Lacinia nuoto, per i master 45 primo posto per Antonio Rodio, Lacinia nuoto, per i master 50 primo posto per Mario Riolo, Lacinia nuoto; per i master 65, primo classificato Anselmo Greco, Lacinia nuoto; per i master 60 maschile primo posto per Camillo Camera, Lacinia nuoto; per i master 60 femminile Matilde Rotella, Catanzaro nuoto; per i master 75 maschile primo posto per Paolo Ferrara, Lacinia nuoto; per i master 70 maschile primo posto per Adolfo Scicchitano, Lacinia nuoto; per i seniores maschile primo posto per Alessandro Capozza, Amatori.
“E’ stata una giornata di festa del nuoto – ha detto Giovanni Pugliese, presidente della Lni Crotone – vedere tanti partecipanti, atleti agonisti e amatori. Il trofeo nasce per commemorare una persona che non c’è più della mia famiglia e, oggi, sono particolarmente commosso perché a vincere e’ stato il figlio di un amico storico della mia famiglia”.
“La formula sperimentata in questa edizione – ha ricordato Daniele Paonessa, delegato coni point- la gara di mezzo fondo da un miglio marino e’ andata bene.
C’erano partecipanti di tutte le età, dai 10 ai 75 anni”.
I nuotatori in acqua sono stati supportati dai mezzi della Lni, di Yachting Kron club, Capitaneria e Polmare, e, a terra, dalla Croce Rossa.
Le premiazioni si sono svolte in serata. Tra gli altri sono intervenuti il sindaco della città, Ugo Pugliese, il presidente di Ykc, Mimmo Mazza. A premiare il trionfatore del Trofeo Ezio Pugliese, figlio del compianto Paolo, a cui è dedicato il trofeo.


  • -

Irene Gomez lega navale crotone, campionessa regionale kayak 2000mt

Category : 2017

Si sono svolti sabato 29 e domenica 30 luglio 2017 presso il circolo canottieri Lorica sul lago Arvo i XXX° campionati calabresi assoluti + canoagiovani.
Una due giorni ricca di colori con circa 100 canottieri impegnati nelle acque calme del lago arrivati da tutta Calabria, Campania e Sicilia.
La cornice e’ quella del magnifico Parco Nazionale della Sila.
I colori della Lega Navale di Crotone sono stati egregiamente rappresentati dai canottieri, nonche’ istruttori federali dell’omonimo circolo, Stefano Megna e Irene Gomez che con un ricco medagliere vedono Irene proclamata campionessa regionale senior sui 2000 mt oltre a tre argenti rispettivamente nei 200 500 e 1000 mt, mentre Stefano due bronzi nei 200 e 500 mt.
Da segnalare la partecipazione dei piccoli vogatori Martina Siniscalchi e Francesco Martino, tanto piccoli da gareggiare fuori classifica per non raggiunti limiti di eta’, ma che alla loro prima esperienza, oltre a essersi divertiti, hanno messo tanto impegno concludendo egregiamente le loro gare sui 200 mt.
Tutti sentori questi di un piccolo gruppo in crescita,che ci mette tanta passione e professionalita’ come lega navale e’ abituata a fare da sempre in ogni sua disciplina.
A breve altre gare e altri obiettivi.
Bravi ragazzi !!!


  • -

29° Trofeo “Ugo Pugliese”

Category : 2017

Lega Navale Italiana sez. di Crotone,
Sabato 22 Luglio 2017 ritorna il trofeo di nuoto “Ugo Pugliese” gara di nuoto di fondo sulla distanza di 10 km.
organizzata dalla LNI di Crotone insieme alla Kroton Nuoto e alla famiglia Pugliese, sotto l’egida della F.I.N.
Sabato 29 Luglio invece, si terrà la 17^ edizione del Trofeo “Amare il Mare”, gara di nuoto sulla distanza di un miglio.


  • -

Salpiamo con Omero, Terza edizione.

Category : 2017

Lni Crotone per il sociale, un successo l’iniziativa “Salpiamo con Omero”

Crotone. Passeggiata tra le onde radioguidata stamattina per 20 ipovedenti dell’Unione provinciale ciechi di Crotone. È’ stata un successo la terza edizione dell’iniziativa “Salpiamo con Omero” per ipovedenti, promossa dalla Lni di Crotone in collaborazione con la delegazione provinciale del CONI, Unione ciechi e amministrazione comunale, Bper, Scalise sport, Confcommercio Crotone e Scamarcia Bike.
A salutare la singolare passeggiata, iniziata alle 10 del mattino, c’erano il presidente della Lni di Crotone, Giovanni Pugliese, e il delegato provinciale Coni Point, Daniele Paonessa. Gli ipovedenti, a bordo di 6 pedalò messi gentilmente a disposizione della Lega navale di Crotone dai lidi balneari Casarossa,Atlantis, La ronde e Ondina, sono partiti alla scoperta delle bellezze del mare crotonese guidati dalla voce di Enzo Colosimo, che, attraverso delle ricetrasmittenti posizionate su ogni pedalò, si è cimentato in questa radiocronaca particolare.
Gli ipovedenti hanno così goduto della minicrociera alla scoperta del litorale cittadino, accompagnati a bordo dalle guide del CRAL. In tutto una quarantina di persone, tra normodotati e ipovedenti, hanno partecipato all’iniziativa.
“Abbiamo aderito con entusiasmo a questo progetto della sezione ciechi – ha spiegato Giovanni Pugliese, presidente Lni Crotone – con iniziative come queste vogliamo essere vicini alle associazioni che operano nel nostro territorio. L’obiettivo di far trascorrere a questi nostri amici una giornata fuori dall’ordinario e dalla routine è stato raggiunto. È stato un bel momento di socializzazione. La Lega navale è ben contenta di spendersi in queste iniziative per il sociale e di rendersi utile”. “È tutto andato bene – ha sottolineato Paonessa – il vento di stamattina ci ha solo costretto ad andare sotto costa con le imbarcazioni “.
Presente all’iniziativa LUIGI Palmieri, componente della commissione nazionale sport Unione ciechi e consigliere provinciale dell’associazione ciechi, insieme ad una rappresentanza dell’Unione ciechi.


  • -