Author Archives: Elio Siniscalchi

  • -

AVVISO PUBBLICO POR Calabria 2014-2020 FERS-FSE- Asse 6- PIANO DI AZIONE 6.5.A.1 SUB-AZIONE 2 INTERVENTO ʺA GUARDIA DEL MAREʺ

Category : 2018

STRINGA POR LEGA NAVALE ITALIANA Sez. di Crotone

N° Prot.n. 39 Crotone, lì 05/09/2018

AVVISO PUBBLICO
“Intervento integrato per la tutela degli habitat e delle specie della Rete Natura 2000 nei SIC marini e costieri dell’Area Marina Protetta Capo Rizzuto”
POR Calabria 2014-2020 FERS-FSE- Asse 6- PIANO DI AZIONE 6.5.A.1 SUB-AZIONE 2
INTERVENTO ʺA GUARDIA DEL MAREʺ
Al Sito Web

VISTO il Decreto Dirigenziale della Regione Calabria n° 9779 del 06 Settembre 2017 in cui è stato approvato il POR Calabria FESR-FSE 2014-2020. Piano di Azione – Azione 6.5.A1 -Sub-Azione 2 “Conservare, ripristinare e tutelare gli habitat e le specie della Rete Natura 2000”, relativamente all’Avviso Pubblico “Intervento integrato per la tutela degli habitat e delle specie della Rete Natura 2000 nei SIC marini e costieri dell’Area Marina Protetta “Capo Rizzuto” pubblicata sul Burc n. 87 del 14/09/2017;

VISTO il Decreto Dirigenziale della Regione Calabria n.. 7327 del 06/07/2018 che ha approvato la graduatoria definitiva dei progetti ammessi al finanziamento, che vede la Lega Navale Italiana, sez di Crotone, assegnataria del progetto “A GUARDIA DEL MARE”;

VISTA la necessità della Lega Navale Italiana, sezione di Crotone, di acquisire servizi per il trasporto degli alunni impegnati nel Progetto suddetto;

VISTE le Linee guida e norme di riferimento;

VISTE la delibera del Consiglio Direttivo della Lega Navale Italiana, sez di Crotone, del 27 agosto 2018
COMUNICA

Che la Lega Navale Italiana, sezione di Crotone, intende effettuare un’indagine di mercato ai sensi dell’art. 36 del D.Lgs. 50 del 2016, così come modificato dal Decreto Legislativo 19 aprile 2017, n. 56 per acquisire la seguente prestazione:
Servizio di trasporto conforme ai requisiti previsti dalla circolare del MIUR – AOODGSIP – n. 674 del 03/02/2016 “Vademecum per viaggiare in sicurezza”. Il servizio comprende il trasporto dei partecipanti, con autobus da 50 posti, dalle sedi delle rispettive scuole ubicate nel Comune di Crotone e provincia, sino alla struttura presso la quale sarà effettuato l’attività (Aquarium di Isola Capo Rizzuto o Lega Navale di Crotone) e ritorno.

CONDIZIONI , TERMINI E MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE PENA ESCLUSIONE
I soggetti interessati sono invitati a presentare la propria offerta compilando l’allegato di seguito riportato. Essi dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti, pena esclusione:
Requisiti di ordine generale: possesso dei requisiti di cui all’art. 80 del D.lgs. 50 /2016;
Requisiti di idoneità professionale:
iscrizione nel registro delle imprese, rilasciato dalla camera di commercio competente provvisto dell’apposita dicitura antimafia di data non superiore a sei mesi;
possesso dell’autorizzazione all’esercizio della professione di trasportatore di persone su strada in ambito nazionale (Regolamento CE del 21 ottobre 2009 n°1071, Decreto dirigenziale del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 25 novembre 2011 n°291)
Requisiti di esecuzione:
impegnarsi a svolgere il trasporto in ottemperanza alle prescrizioni di cui alla circolare del MIUR – AOODGSIP – n. 674 del 03/02/2016;

Gli operatori economici, in possesso dei requisiti sopra riportati, pena esclusione, devono far pervenire la loro offerta, redatta secondo modello allegato, entro le ore 12,00 del 19 settembre 2018, tramite posta elettronica in file PDF, al seguente indirizzo: crotone@leganavale.it

INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
Si specifica che i dati forniti dagli operatori economici e quelli acquisiti dall’Ente, saranno trattati esclusivamente ai fini dello svolgimento dell’attività istituzionale, così come disposto dal D.Lgs. n. 196/2003, e nel caso per la finalità di svolgimento della procedura di affidamento e del successivo contratto. Essi sono trattati anche con strumenti informatici.

PUBBLICITA’
Il presente avviso è reso noto con le seguenti forme di pubblicità, per un periodo pari a 15 (quindici) giorni sul Sito web della Lega Navale Italiana, sez, di Crotone, www.leganavalecrotone.it

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
Ai sensi dell’art.31 comma 1e 2 del D.lgs 50/2016 e dell’art.5 della Legge 7 agosto 1990, n.241, viene nominato Responsabile del Procedimento il Presidente della Lega Navale Italiana, sezione di Crotone, Giovanni Pugliese.

Crotone, 5 settembre
IL Presidente della LNI di Crotone
Dott. Giovanni PUGLIESE

DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA

Alla Lega Navale Italiana
Sezione di Crotone
Via Moletto Sanità, Crotone

AVVISO PUBBLICO
“Intervento integrato per la tutela degli habitat e delle specie della Rete Natura 2000 nei SIC marini e costieri dell’Area Marina Protetta Capo Rizzuto”
POR Calabria 2014-2020 FERS-FSE- Asse 6- PIANO DI AZIONE 6.5.A.1 SUB-AZIONE 2
INTERVENTO ʺA GUARDIA DEL MAREʺ

OFFERTA
PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO RELATIVO AI TRASPORTI

Il sottoscritto
in qualità di (titolare, legale rappresentante, procuratore, altro)
dell’impresa
luogo (comune italiano o stato estero) Provincia
sede legale

CAP: Partita IVA:

PRESENTA LA SEGUENTE OFFERTA

Da A Prezzo A/R incluso IVA
Da Crotone A Isola Capo Rizzuto e poi Museo di Capocolonna
Da Le Castella A Isola Capo Rizzuto e poi Museo di Capocolonna
Da Cotronei A Isola Capo Rizzuto e poi Museo di Capocolonna
Da Mesoraca A Isola Capo Rizzuto e poi Museo di Capocolonna
Da Petilia A Isola Capo Rizzuto e poi Museo di Capocolonna
Da Isola Capo Rizzuto A Isola Capo Rizzuto e poi Museo di Capocolonna
Da Strongoli marina A Isola Capo Rizzuto e poi Museo di Capocolonna
Da Crotone Alla LNI Crotone
Da Le Castella Alla LNI Crotone
Da Cotronei Alla LNI Crotone
Da Mesoraca Alla LNI Crotone
Da Petilia Alla LNI Crotone
Da Isola Capo Rizzuto Alla LNI Crotone
DICHIARA

di aver giudicato il prezzo offerto remunerativo per le prestazioni richieste;
di mantenere valida l’offerta per 180 giorni dalla data di scadenza del termine fissato per la presentazione della stessa;
di aver tenuto conto, nel formulare l’offerta, degli obblighi connessi alle disposizioni in materia di sicurezza e protezione dei lavoratori nonché alle disposizioni in materia di condizioni del lavoro e di retribuzione dei lavoratori dipendenti;

Letto, confermato e sottoscritto in data:

_______________________
Il Dichiarante

Timbro e Firma leggibile
________________________________
Allegare copia fotostatica non autenticata di un documento di identità in corso di validità del/gli offerente/i, ai sensi dell’art. 38 del D.P.R. 445/2000. In caso di procuratore firmatario dell’impresa, deve essere allegata la relativa procura o copia della stessa.


  • -

LNI Crotone “A guardia del Mare”

Category : 2018

Lega Navale Italiana
Sez. di Crotone
Questa estate LNI e WWF a guardia del mare
Crotone. Questa estate a vigilare sullo stato di salute del mare e a sensibilizzare i bagnanti a non inquinare ci pensano Lega navale Crotone e WWF. La Lega Navale Italiana, sezione di Crotone, in collaborazione con il WWF provincia di Crotone, ha attivato info point itineranti nell’ambito del progetto “A Guardia del mare” finanziato dalla Regione Calabria- POR Calabria 2014-2020 FERS-FSE- Asse 6- Azione 6.5.A1- Intervento 5.2.B.
L’azione vuole, da una parte informare e sensibilizzare i cittadini sulle problematiche connesse ad un uso non sostenibile dell’ambiente marino e costiero dell’Area Marina Protetta “Capo Rizzuto”, raccolta differenziata dei rifiuti, gestione delle risorse naturali, inquinamento, alterazione dell’ecosistema, dall’altra vuole essere un punto di riferimento per turisti e curiosi che necessitano di informazioni adeguate sui numerosi servizi offerti dall’AMP. Il servizio attivato è presente ogni giorno, con due info point itineranti, ubicati, di volta in volta, nei punti di maggior afflusso turistico. Ma il progetto non finisce qui. Con le stesse finalità, infatti, a partire dal mese di agosto ci saranno dieci guardie ambientali del WWF a pattugliare gli oltre 40 Km di linee di costa dell’Area marina protetta
Il presidente della Lega Navale Italiana, sezione di Crotone, Giovanni Pugliese e Paolo Asteriti, presidente del WWF provincia di Crotone sono concordi nell’affermare, ancora una volta, che solo dalla conoscenza del territorio può nascere l’amore per esso e conseguentemente il rispetto. Conoscenza, amore e cultura del mare rappresentano la mission comune delle due associazioni.
Gli info-point itineranti saranno presenti nei litorali della città di Crotone, di Le Castella e Capo Rizzuto per tutta la stagione estiva con orari anche serali.


  • -

Attività Gruppo Canoa/Kayak

Category : 2018

Interregionali kajak a Lorica, ricco bottino per la squadra della Lega navale Crotone
Crotone. Oro e bronzo per gli atleti della Sezione Canoa Kayak della Lega Navale di Crotone agli interregionali che si sono svolti a luglio nello scenario incantevole del lago Arvo a Lorica. Due le gare che si sono svolte, il 15 luglio e il 29, che hanno visti impegnati i giovani agonisti allenati dagli istruttori II Livello della Federazione Italiana Canoa Kayak, Irene Acera e Stefano Megna. La squadra agonistica della Lni Crotone, che conta quattro anni di vita, si è confrontata con team provenienti da Campania, Puglia, Calabria, Sicilia e, attraverso sudore, impegno, duro allenamento, i risultati non si sono fatti attendere. Il massimo si è ottenuto lo scorso 29 luglio. La giovanissima Martina Siniscalchi, dopo una partenza “rilassata” ha recuperato in modo sorprendente le quattro avversarie che aveva davanti e con uno slancio straordinario, che ha stupito i suoi stessi allenatori, è riuscita a tagliare il traguardo al 1° posto a pochi decimi di secondo dagli avversari regalando alla squadra un meravigioso titolo Regionale di Campionessa Allievi A femminile sulla distanza dei 200metri. Stefano Megna ha, invece, portato a casa un bronzo nella gara dei 1000metri Senior Maschile,combattendo fino agli ultimi metri con l’avversario che alla fine è riuscito a spuntare il secondo posto.
Carica di risultati e soddisfazioni anche la gara che si è disputata il 15 luglio. Gli atleti Carlo Sorrentino, Martina Siniscalchi, Irene Acera e Stefano Megna hanno lottato per non tornare a casa a mani vuote, nonostante il livello altissimo delle competizioni, l’esperienza di decenni delle squadre avversarie, e il perfetto grado di allenamento di ciascun atleta contendente. La squadra Della Lni Crotone ha conquistato due bronzi grazie all’atleta Irene Acera, nelle gare dei 200metri e 500metri categoria Senior Femminile e un quarto posto per il giovane Carlo Sorrentino sui 200metri cat. Allievi B.
“Questi risultati – ha dichiarato Stefano Megna – sono il frutto del lavoro costante che l’intero gruppo di Canoa porta avanti da qualche anno, con la speranza di riuscire a fare emergere a Crotone uno sport duro e di grande disciplina come il kayak Olimpico, uno sport in cui la forza, la resistenza, l’equilibrio (fisico e mentale), devono riuscire a salire tutti insieme su una stessa imbarcazione estremamente instabile e cercare di andare più forte possibile, una imbarcazione che è un poco la metafora della vita, in cui si vince solo se si resta in equilibrio e si continua a spingere forte senza fermarsi mai”.


  • -

“Salpiamo con Omero” escursione in pedalò per ipovedenti

Category : 2018

l’escursione in pedalò

Lega navale per il sociale, stamattina la tradizionale passeggiata in pedalò per ipovedenti
Crotone. Singolare passeggiata in pedalò per ipovedenti nelle acque dello Ionio crotonese stamani grazie all’iniziativa, giunta alla quarta edizione,”Salpiamo con Omero” promossa dalla Sezione L.N.I. di Crotone in collaborazione con il CONI point provinciale, l’Amministrazione Comunale di Crotone e l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti (U.I.C.I.) Rotary club Crotone, Confcommercio e con l’efficace supporto di Bper, Scalise sport, Helene intimo, Salumeria Porco nero, Podolife e Scamarcia Bike. Alle 10 in punto, un nutrito gruppo di ipovedenti capitanati da Luigi Palmieri, componente della commissione nazionale sport dell’Unione Italiana Ciechi e consigliere provinciale dell’associazione, si sono dati appuntamento nella spiaggia antistante la Lega navale di Crotone, per compiere una mini crociera a bordo di sette pedalò messi gentilmente a disposizione della Lega Navale di Crotonedai lidi balneari Casarossa, Atlantis, La ronde e Ondina. La flotta è poi partita alla scoperta delle bellezze del mare crotonese, attraverso delle ricetrasmittenti posizionate su ogni pedalò, e accompagnata da volontari a bordo, a guida degli ipovedenti. A salutare i partecipanti alla quarta edizione di “Salpiamo con Omero” stamattina c’era il presidente della Lega navale di Crotone, Giovanni Pugliese: “ È stata una bellissima giornata – ha detto – si è svolto tutto in maniera perfetta, anche grazie alle condizioni meteo marine ottimali. Abbiamo aderito con entusiasmo a questo progetto perché, con iniziative come queste, vogliamo essere vicini alle associazioni che operano nel nostro territorio. L’obiettivo di far trascorrere a questi nostri amici una giornata fuori dall’ordinario e dalla routine è stato raggiunto. È stato un bel momento di socializzazione. La Lega Navale Italiana è ben contenta di spendersi in queste iniziative per il sociale e di rendersi utile”.

i partecipanti e gli accompagnatori

locandina


  • -

30 EDIZIONE TROFEO DI NUOTO “UGO PUGLIESE”

Category : 2018

Nuoto, Tamborrino conquista per la quarta volta il Trofeo “Ugo Pugliese”.
Crotone. Se c’è un re indiscusso del Trofeo “Ugo Pugliese” quello è di certo Federico Tamborrino. Mancava da due anni nelle acque dello Ionio crotonese per la storica sfida di nuoto di 5 km, appuntamento tradizionale delle estate pitagoriche. Ma quando c’è lui non c’èpronostico che tenga. Per la quarta volta nella storia dei trent’anni del Trofeo, è Federico Tamborrino il nuotatore che lo ha conquistato più volte. E anche oggi non si è smentito. L’atleta della Rari Nantes Nomentana ha completato il percorso in 56 minuti 39.6 secondi. Dietro di lui, nella classifica assoluti maschili, il crotonese Giacomo Rajani, della Kroton Nuoto, al terzo posto Danilo Fortugno, Asd Pianeta sport. Nella classifica degli assoluti femminile primo posto per Valeria Cutrupi, Asd Pianeta sport, secondo posto per Claudia Laganá, Asd Pianeta sport, terzo posto per Benedetta Clausi, Kroton Nuoto. Per gli assoluti maschile Master primo posto per Jesus Real Hernandez, Scorpion nuoto Asd, secondo posto Pierfrancesco Alampi della Lacinia Nuoto, terzo posto Alessandro Tassone, polisportiva MIMMO Ferrito. A conquistare il Trofeo “Amare il mare”, giunto alla maggiore età e che, quest’anno premiava il primo dei crotonesi a tagliare il traguardo, Giacomo Rajani.
“Per noi è una grande soddisfazione- ha osservato Giovanni Pugliese, presidente Lega navale Crotone – il nostro Trofeo haraggiunto quota 30 edizioni. Questo dá prova di un’organizzazione impeccabile risultante dal binomio Lni e Kroton Nuoto, che fianco a fianco, nel corso degli anni, hanno fatto sì che questo importante impegno sportivo diventasse un classico per il Nuoto nazionale e per la città. Il segreto della longevità di questa manifestazione è dato, inoltre, dall’unitá d’intenti di tutti quelli che negli anni vi hanno collaborato: Yachting Kroton Club, Kroton Nuoto, Capitaneria di Porto, Guardia di Finanza, Federazione Italiana Nuoto eConi Calabria, Comune di Crotone, Regione, Provincia, Area Marina Protetta di Capo Rizzuto e Bper”.
Un Trofeo che affonda le sue radici nella Lni di Crotone che da 80 anni in città promuove sport, amore e cultura del mare.
Il Trofeo “Ugo Pugliese”, inoltre, intende onorare la memoria di un grande uomo appassionato di mare e di cultura,medico radiologo, fu lui a organizzare il reparto di radiologia presso il nostro ospedale civile. “Un medico professionista – ha ricordato Giovanni Pugliese – che fu presidente della Lni Crotone, fu lui a tracciare la sensibilità nelle giovani generazioni per il rispetto e la cultura del mare”. “Questa manifestazione- ha ricordato il sindaco della città, Ugo Pugliese – è nel ricordo di mio zio che ci ha insegnato l’amore per il mare e lo sport. Oggi lo dico con fierezza nella doppia veste di sindaco e di membro della famiglia. Un traguardo così alto di edizioni del Trofeo significa impegno, dedizione e perseveranza di tutti gli organizzatori che da 30 anni danno vita a questa manifestazione”.
La macchina organizzativa, anche questa volta,ha funzionato alla perfezione. “È stato un gran lavoro di squadra – ha aggiunto Daniele Paonessa, delegato Coni Point provinciale- al quale hanno partecipato Capitaneria di porto, Lega navale Crotone, Yachting Kroton club, insieme ai soci Lni e ai giudici cronometristi, quest’ultimi hanno offerto gratuitamente la loro prestazione”.
Al termine della gara si sono svolte le premiazioni dei vincitori nella sede della Lni Crotone.Erano presenti, tra gli altri, Domenico Mazza, presidente Yachting Kroton club e il comandante della Capitaneria di porto, Giovanni Greco.


  • -

Nuoto e sociale alla Lega Navale

Category : 2018

loc up 2018Lega navale italiana
Sez. di Crotone
Nuoto e sociale, sabato 28 luglio tris di eventi alla Lega navale di Crotone
Crotone. Sarà un grande sabato, il prossimo 28 luglio, all’insegna del nuoto e del sociale alla Lega navale di Crotone. Tornano i tradizionali appuntamenti con due gare storiche del nuoto di fondo e mezzofondo: i trofei “Ugo Pugliese” e “Amare il mare”. Nella stessa giornata, di mattina, si terrà, invece, la quarta edizione di “Salpiamo con Omero”, singolare passeggiata tra le onde, a bordo di pedalò, per ipovedenti.
Le manifestazioni sono state illustrate stamani nel corso di una conferenza stampa, presso la sede della Lni, alla quale hanno partecipato Giovanni Pugliese, presidente Lni Crotone, Gianni Liotti, vicepresidente Lni Crotone, Daniele Paonessa, delegato provinciale Coni point, Domenico Mazza, presidente Yachting Kroton club, Umberto Foresta, segretario Rotary club e Luigi Palmieri,componente della commissione nazionale sport dell’Unione Italiana Ciechi e consigliere provinciale dell’associazione. La 30^ edizione del Trofeo “Ugo Pugliese”, tradizionale gara di nuoto di fondo, costituisce un appuntamento fisso dell’estate crotonese, è promosso dalla Lega Navale di Crotone, dallo Yachting Kroton Club, dalla Kroton Nuoto, dalla Capitaneria di Porto, dalla Federazione Italiana Nuoto e dal Coni Calabria, con il sostegno ed il patrocinio del Comune di Crotone, della Regione, della Provincia, dell’Area Marina Protetta di Capo Rizzuto e della Bper.
La sfida all’ultima bracciata nelle acque dello Ionio crotonese è in programma per sabato 28 luglio, alle 16,30 dal molo Sanità.
“Il Trofeo Ugo Pugliese – ha ricordato Giovanni Pugliese – intende onorare la memoria di un grande uomo appassionato di mare e di cultura,medico radiologo, fu lui a organizzare il reparto di radiologia presso il nostro ospedale civile”.
Molte le novità per questa manifestazione che ogni anno richiama i migliori atleti di questa disciplina. “Innanzitutto – ha spiegato Daniele Paonessa, delegato provinciale Coni point – il percorso non sarà più lineare ma triangolare. In tutto sono 18 gli atleti iscritti a partecipare, per un totale di otto società di Sicilia, , Campania e Calabria”.
Per gli assoluti maschili la sfida sarà aperta,tra pluri vincitore del Trofeo Federico Tamborrino, che ritorna dopo un anno di assenza, e il crotoneseGiacomo Rajani, della Kroton nuoto, che quest’anno ha dimostrato ottime capacità in ambito regionale. Il primo crotonese che taglierà il traguardo si aggiudicherà il trofeo “ Amare il mare”; che quest’anno spegne la sua diciottesima candelina.
“Noi ci sentiamo ormai parte integrante di questo evento sportivo – ha aggiunto Mimmo Mazza, presidente Yachiting Kroton Club- siamo contenti dell’incremento ogni anno delle associazioni che partecipano all’organizzazione dell’evento”,
Di mattina, a partire, dalle 10, si terrà invece la passeggiata con i pedalò per ipovedenti “Salpiamo con Omero”. “Gli ipovedenti, a bordo dei pedalò messi gentilmente a disposizione della Lega Navale di Crotone- ha spiegato Liotti – dai lidi balneari Casarossa, Atlantis, La ronde e Ondina, partiranno alla scoperta delle bellezze del mare crotonese, attraverso delle ricetrasmittenti posizionate su ogni pedalò, e accompagnati da volontari”.
L’iniziativa è promossa dalla Sezione L.N.I. di Crotone in collaborazione con la Delegazione Regionale del CONI, l’Amministrazione Comunale di Crotone, Rotary club Crotone, Confcommercio e con l’efficace supporto di Bper, Scalise sport, Helene intimo, Salumeria Porco nero, Podolife e Scamarcia Bike.


  • -

“RELITTI” Ti racconto una storia.

Category : 2018

Si è svolto con grande partecipazione da parte del pubblico accorso nel primo pomeriggio ieri presso la Lega Navale di Crotone il convegno dal titolo “Relitti, ti racconto una storia”, iniziativa culturale promossa dall’Associazione Nazionale Marina d’Italia – A.N.M.I, Gruppo ‘Cap. Eugenio Corradino Amatruda”.

Il convegno ha ospitato gli interventi di Emilio Cellini, Giulio Grilletta, Francesco Megna, Francesco Scavelli e del Comandante di Vascello Giuseppe Andronaco.

Un racconto attraverso l’ausilio di esperienze personali e slide per analizzare navi sommerse, rotte intraprese e uomini legati da un comune filo conduttore, il mare.


  • -

Mare enza barriere.

Category : 2018

Mare senza barriere, il velista paraplegico Marco Rossato arriva alla Lega navale di Crotone
Crotone. Dall’8 al 10 giugno è ospite della Lega navale di Crotone Marco Rossato, 44enne velista vicentino con disabilità motoria alle gambe, impegnato nei mari italiani a portare avanti un’impresa unica nel suo genere.
Rossato, paraplegico in seguito a un incidente stradale in moto che lo ha colpito circa 20 anni fa, sta compiendo la prima circumnavigazione dell’Italia in solitaria in barca a vela di una persona con disabilità motoria agli arti inferiori.
La sua traversata, nell’ambito del progetto TRISail4all promosso dall’Asd “I Timonieri Sbandati”, ha l’obiettivo di sviluppare progetti sociali che permettano di vivere il mare senza alcuna barriera. Partito il 22 aprile dall’Arsenale di Venezia, Rossato ha da qualche giorno raggiunto la Calabria.
Il velista è approdato a Crotone ieri pomeriggio e stamattina ha incontrato istituzioni, autorità e associazioni per spiegare le ragioni del suo progetto.Occasione perfetta, dunque, per rilanciare, comunicare e diffondere i temi della convenzione ONU per i diritti delle persone con disabilità, per parlare di accessibilità in ambito portuale e per rivendicare il diritto al conseguimento, in Italia, della patente nautica per persone con disabilità senza limitazioni. Accompagnato in mare dal suo fedele meticcio, Muttley, Rossato può contare sul supporto, via terra, di un camper con a bordo il presidente della LNI di Desenzano, Daniele Manzini, e Claudio Coletto, socio del medesimo sodalizio. Un sostegno prezioso per i momenti di difficoltà durante la navigazione, non sempre semplice, sul suo trimarano DragonFly.
La straordinaria avventura in barca a vela, sostenuta da diversi sponsor, in primis Lega navale italiana, Lions club, Capitaneria di Porto, associazione Marinai d’Italia e Vodafone, gli sta permettendo di raccontare la sua storia e di portare avanti le battaglie in difesa dei diritti delle persone con disabilità e soprattutto del mare.
“In mare – ha spiegato Rossato – ho trovato meno barriere architettoniche che sulla terraferma. Sensibilizzare sull’accessibilità del mare ai disabili significa renderlo fruibile a tutti”. Rossato sta inoltre raccogliendo campioni marini per capire la condizione di “salute” del mare italiano. I campioni, tre per ogni tappa, serviranno a rilevare le microplastiche presenti in acqua. “ Ad oggi ho trovato molto inquinato – ha rilevato- L’ Adriatico settentrionale, ma lì potrebbe giocare anche il lavoro delle correnti che concentrano la plastica proprio in quella zona”.
A dare il benvenuto a Rossato stamani, tra gli altri, il presidente della Lega navale di Crotone, Giovanni Pugliese: “La Lni fornisce in tutte le 63 tappe del Giro d’ Italia di Marco la logistica. L’obiettivo è quello di creare un modello di imbarcazione capace di consentire una navigazione sicura anche a chi ha problematiche fisiche”.
In ogni tappa ad aiutare Marco a diffondere il suo messaggio ci sono anche i club del Lions.
“Per questo evento- ha sottolineato Giancarlo Sitra, presidente Lions club Crotone – si sono mobilitati tutti i club della 23ma zona realizzando un service per meglio pubblicizzare questa impresa eroica”.
Il viaggiodi Rossato riprende domani con la tappa che da Crotone lo porterà a Le Castella.


  • -

“Festa di Primavera” alla LNI Crotone

Category : 2018

E non lo capivi più se suonava con le mani, con i piedi, con gli occhi. O chi dei due lo faceva e in che modo. Ognuno dei due musicisti, che compongono il pulsante duo musicale, ospiti graditissimi dei soci della Lega Navale di Crotone, sabato 24 marzo ultimo scorso, si è rivelato un solo corpo con lo strumento che suonava.
Sotto l’incalzare di un ritmo via via crescente, nel repertorio più classico interpretato insieme dai fisarmonicisti e chitarristi, anche lo spazio e il tempo, le coordinate nelle quali si è svolto l’evento, parevano assumere un dinamismo inatteso e sorprendente, che mutava la scena.
Tutto in movimento. Anche la platea degli ascoltatori pian piano ha finito inevitabilmente con l’assecondare il ritmo e la forza travolgente dei due musicisti, quasi vivida eco del vicinissimo mare.
Così forte la capacità empatica con cui hanno travolto il pubblico che pure i pensieri, lo stato d’animo di chi stava loro davanti hanno subito un’accelerazione salutare, una spinta verso la ricerca di un tempo diverso da scandire.
Aria di cosa nuova, finalmente.
Questo hanno “detto” con la loro musica i due giovani musicisti, Francesco Manfreda alla chitarra e Federico Vaccaro alla fisarmonica.
Più volte i presenti hanno applaudito in modo caloroso e entusiasta, un invito per i due giovani musicisti a tornare, a riempire di ritmi ed energie sempre nuovi qualche prossima serata estiva, magari sotto la luna e le stelle crotonesi.
Capita sempre più spesso ai soci della Lega Navale di Crotone di poter godere delle abilità di alcuni figli della terra di Calabria, come il duo di cui sopra, che rivelano grandi abilità e maestria, padroni di alcuni dei tanti linguaggi che l’arte possiede per arrivare sempre di più a chi decide di riservarle un attimo di attenzione.
Nella convinzione che proprio il mare è la scena opportuna su cui idee e culture diverse si possono incontrare e scoprirsi, La Lega Navale di Crotone, grazie al suo Presidente, Dottor Giovanni Pugliese, e al suo Consiglio direttivo, cerca, nell’ambito delle iniziative culturali che accoglie o che promuove, anche linguaggi nuovi perché possa emergere quanto di più proficuo si profila all’orizzonte per il nostro territorio.
Lucia Bellassai


  • -

Trofeo Optisud, Eliana Siniscalchi (LNI Crotone) è seconda nei cadetti femminile

Category : 2018

Crotone. Bella prova della flotta della Lega navale di Crotone alla prima tappa del Trofeo Optisud, disputatasi a Taranto il 3 e 4 Marzo. Al prestigioso e spettacolare evento sportivo, i giovani velisti della Lega navale hanno ottenuto una buona prova. Il risultato più degno di nota lo ha conquistato Eliana Siniscalchi, nei cadetti, classificatasi al 19 posto in classifica generale, e seconda tra i cadetti femminile. Buone le prestazioni anche degli altri cadetti della Lega navale di Crotone, al loro esordio in una regata così importante. Mattias Zappia si è classificato al 54 posto, Nicola Longobucco, 59^, Angela Longobucco 74^. Tra gli juniores, sempre per i colori della Lega navale di Crotone, Alessandra Calabretta si è posizionata all’81^ posto. Anche quest’ultimo ottimo risultato, considerato che per la Calabretta è il primo anno tra gli juniores.
Eliana Siniscalchi e Alessandra Calabretta sono allenate dall’istitutore della LNI Crotone Marco Lentini, mentre Mattias Zappia, Nicola e Angela Longobucco da Giacinto Tesoriere, direttore sportivo della LNI.
Un risultato in positivo quello del gruppo dei velisti della LNI di Crotone, in continua crescita. Un bel banco di prova per i timonieri crotonesi che si sono misurati in una delle regate dedicate ai giovanissimi velisti della classe Optimist, più importante è maggiormente partecipate. Gli iscritti alla prima tappa, in tutto, sono stati circa 200. Le condizioni meteo sono state ottimali. Le giornate sono state poco ventose e il primo giorno c’era anche onda
Come è noto il “Trofeo Optisud” prevede tre tappe (Taranto, Castellammare di Stabiae Formia), l’impegno dei velisti e del team sportivo della Lega navale di Crotone continua anche nei prossimi mesi.