Author Archives: Elio Siniscalchi

  • -

TROFEO PROVINCIALE FIPSAS “TRAINA COSTIERA”

Category : 2018

Traina costiera, “Spartaco” vince il Trofeo provinciale Fipsas

Crotone. “Spartaco” conquista il Trofeo provinciale Fipsas di traina costiera. A vincere la manifestazione sportiva, organizzata dal Gruppo dilettantistico di Pesca sportiva della Lega Navale di Crotone e dalla sezione provinciale di Crotone della Fipsas, è stato l’equipaggio composto da Leonardo e Adriano Calvo e Salvatore Manica. Il team di “Spartaco” ha portato a terra un bottino di 52 prede, alletterati e tombarelli, avendo la meglio su “Bradypus”, con l’equipaggio composto da Giovanni Pugliese, Ottavio Cavallaro e Sestito, che ha invece totalizzato 34 prede, e si è classificato al secondo posto. Al terzo gradino del podio si è piazzato “Fish bone Giamà Fishing” (equipaggio composto da Apolloni, Ficara e Faccioli), con 21 prede tra alletterati e tombarelli. “È stata una bella giornata di sport e amicizia” ha sottolineato il presidente LNI Crotone, Gianni Liotti. Ma soprattutto è stata una gara importante, la prima ad essere disputata nell’era Covid 19. “È stata la prima gara ad essere organizzata dopo il lockdown – ha spiegato Alberto Foglietti, delegato provinciale Fipsas – in un momento in cui tutte le manifestazioni agonistiche sono sospese, abbiamo voluto dare un segnale della presenza della Fipsas e, per questo, abbiamo pensato di mettere in campo questa attività rivolta ai tesserati”.
Al Trofeo hanno partecipato in tutto 10 imbarcazioni. La manifestazione, svoltasi nel rispetto della normativa anti Covid, ha preso il via di prima mattina con condizioni meteo marine non ottimali ma non proibitive. La gara di pesca si è conclusa in tarda mattinata con la pesatura a terra del pescato e la premiazione dei vincitori presso la sede della Lega navale di Crotone.

1° Classificato “Spartaco”

2° classificato “Bradypus”

3° classificato “Fish Bone”


  • -

Gianni Liotti nuovo presidente LNI Crotone

Category : 2018

Lega navale italiana

Gianni Liotti e Giovanni Pugliese

Giovanni Pugliese premiato da Gianni Liotti


Sez. di Crotone

Lega Navale Crotone, Gianni Liotti eletto nuovo presidente

Crotone. Cambio della guardia alla LNI di Crotone, ma nel segno della continuità. Nel fine settimana si è proceduto al rinnovo delle cariche del direttivo della sezione di Crotone. Ad essere eletto neo presidente, con l’ 80% dei voti, è stato Gianni Liotti, già vicepresidente Lni per sei anni. Dopo sei mandati, pari a 18 anni, cede il testimone a Liotti Giovanni Pugliese, sicuramente uno dei presidenti di LNI Crotone che per più tempo ha rivestito questo incarico, scrivendo una pagina importante della storia di Lega Navale. A Pugliese il merito di aver traghettato la sezione di Crotone in una visione futura, che ha visto la realizzazione di progetti importanti che hanno avuto come mission l’educazione ambientale di centinaia di studenti crotonesi che in questi anni hanno avuto nella LNI Crotone un riferimento indiscusso. Sotto l’egida della presidenza di Giovanni Pugliese anche il restyling della sede della LNI di Crotone, fiore all’occhiello del Molo sanità, che lascia ammaliato chiunque giunga nella struttura. Ora tocca a Gianni Liotti, il compito di continuare un cammino già tracciato. “Sento di avere un’enorme responsabilità- ha dichiarato Liotti – che è quella di succedere ad un grande presidente, una persona di grande spessore. Sono molto contento che questo passaggio di consegne sia avvenuto nel segno della continuità”.
“La cosa che mi auguro di più- ha aggiunto Giovanni Pugliese, past president LNI Crotone – è che la compagine sociale sia di sostegno al consiglio direttivo, che i soci siano parte attiva nell’ottica di una collaborazione a progetti che continuino la mission di LNI, che è la diffusione della cultura e dell’amore per il mare tra le giovani generazioni. L’obiettivo, con questo cambio all’interno del direttivo, è di portare nuove leve che contribuiscano a progetti innovativi per promuovere l’educazione ambientale”.
Entrano nel nuovo direttivo di Lega Navale Crotone, presieduto da Liotti, come consiglieri: Giuseppe Bellassai, Giancarmine La Greca, Alberto Mano, Teodorico Marasco, Bernardino Mongelluzzi, Giovanni Pugliese, Pasquale Sestito, Andrea Valenti. Eletti come consiglieri supplenti: Giuseppe Laterza, Nikola Drmac, Salvatore Manica, come revisori dei conti: Vincenzo Sisca, Ottavio Cavallaro, Maurizio Congi, supplente Raffaele Perrotta; come probi viri Gianfranco Stasi, Alessandro Russo, Marco Zumpano, supplente Francesco Federico.
Dopo 18 anni di presidenza, a chiusura dell’era Pugliese, qualche ringraziamento è d’obbligo. “Mi sento in dovere di ringraziare- ha spiegato Giovanni Pugliese – tutti i soci e i consiglieri Gianni Liotti ed Elio Siniscalchi, i dipendenti della LNI Peppe, Maurizio, Massimo e Giuseppe; il comandante della Capitaneria di porto, l’associazione Marinai d’Italia, l’Arpacal, gli sponsor sempre al nostro fianco Istituto Sant’Anna, Tecnimp, Bper; un ringraziamento particolare a Gigi Bagetta, presidente LNI Davoli, per l’amicizia e l’affetto dimostratoci negli anni, ai membri dei consigli direttivi passati, ai soci dei gruppi sportivi vela e pesca sportiva e agli istruttori Giacinto Tesoriere, Fabrizio Riganello, Marco Zumpano e Fausto Tricoli”.


  • -

Selezione zonale Optimist, Zappia (LNI Crotone) conquista l’accesso per il Campionato italiano

Category : 2018

Mattias Zappia

Crotone. Mattias Zappia, velista della LNI Crotone, stacca il biglietto per l’accesso al prossimo Campionato italiano Optimist che si terrà i primi di settembre sul lago di Garda. Obiettivo centrato per lo skipper della Lega navale di Crotone, allenato da Giacinto Tesoriere, direttore tecnico del gruppo vela della LNI di Crotone. Nella due giorni della selezione zonale Optimist per la VI zona, disputatesi nello specchio d’acqua antistante la città di Crotone, durante il weekend, l’atleta classe 2009 della LNI Crotone, ha dato prova di tenacia e tecnica. In tutto si sono svolte sei prove, caratterizzate da un incessante vento di tramontana e da mare formato. Brillante la prestazione di Mattias Zappia, soprattutto nell’ultima prova con un serrato testa a testa, che gli ha consentito di salire sul podio al terzo posto e di conquistare il lasciapassare valido per la partecipazione al Campionato italiano tra gli atleti dell’anno 2009.
In tutto alla selezione zonale hanno partecipato 25 giovani promesse della vela di Calabria e Basilicata. Tra gli agonisti di LNI Crotone, oltre Zappia, anche Iliev Maikal Ivelinov. Ad organizzare la selezione zonale la VI Zona, Yachting Kroton club, Lega navale Crotone, Club velico Crotone, Windlife sport center, Mare Sport.


  • -

Comunicazione ai sensi dell’art. 125 della legge n° 124/2017:

Category : Uncategorized

Si informano tutti gli interessati che alla Lega Navale Italiana Sezione di Crotone
sono stati erogati nel corso dell’anno 2019 dalla Regione Calabria Dipartimento Ambiente e Territorio,
per l’espletamento di servizi inerenti il progetto
POR CALABRIA FERS/FSE 2014/2020 ASSE 6 – AZIONE 6.5.A1 -SUB AZIONE 2 –
INTERVENTO 5.2.b “ A GUARDIA DEL MARE”,
i seguenti contributi:
euro 24.000,00 gennaio 2019
euro 6.000,00 dicembre 2019
euro 6.000,00 dicembre 2019
euro 12.000,00 dicembre 2019


  • -

Formazione vela, vertice degli istruttori calabresi alla Lega Navale di Crotone

Category : Uncategorized

Crotone. Weekend intenso di formazione alla Lega Navale di Crotone per gli istruttori di vela delle 28 sezioni calabresi. Sotto l’egida del Centro culturale per le Scienze, la cultura e la formazione della Lega Navale Italiana, nella sede di Crotone, si è svolta una due giorni su come qualificare, formare e certificare gli istruttori di vela, come richiesto dalla nuova normativa vigente. Alla LNI di Crotone, per l’occasione, sono giunti gli istruttori di vela provenienti da tutte le sezioni LNI calabresi.

Relatori del corso, per Equiparazione dei Titoli per la figura dell’ Istruttore di Vela della Lega Navale Italiana, Roberto Pujia, direttore del Centro Culturale per la Scienza, la Cultura e la Formazione della Lega Navale Italiana, Marco Tommasi direttore della Sezione Formazione Nautica, Valerio Berti, Delegato Regionale Lni. A fare gli onori di casa c’erano il presidente della LNI Crotone, Giovanni Pugliese e il vicepresidente LNI Crotone, Gianni Liotti.

Il Nuovo Codice della Nautica identifica l’istruttore di vela come figura professionale, affidando la creazione di percorsi formativi a tre enti: Marina militare, Fiv, Federazione italiana vela e Lega Navale italiana.

“L’iter normativo a riguardo – ha spiegato Pujia – è stato abbastanza travagliato e, ancora, non è stato portato del tutto a termine”. La Lega Navale Italiana ha pensato di giocare d’anticipo disegnando dei percorsi formativi che consentano di equiparare i vecchi titoli a quanto previsto dalla nuova normativa. “Ci stiamo attivando su tutte le regioni – ha osservato Pujia – e all’interno della Lega Navale italiana abbiamo creato un organismo che si occuperà di questo”.

“In Calabria- ha aggiunto Berti – la sezione LNI scelta per questa formazione è la sezione di Crotone, perché, a livello regionale, è la struttura più adeguata dal punto di vista organizzativo per ospitare questo percorso che avrà come fine quello di allineare la figura degli istruttori di vela alla normativa del Governo e a quelli che sono gli standard europei vigenti”.

Un percorso formativo su cui la LNI agirà a 360 gradi. “L’attenzione dell’iter formativo messo in campo da LNI – ha aggiunto Berti – verterà su formazione agonistica, sicurezza e rispetto per il mare”.“Siamo felici – ha concluso Pugliese – che sia proprio la sezione di Crotone ad ospitare questo percorso da qui ai prossimi mesi, fa parte della nostra anima il metterci a disposizione della comunità. Ringrazio Gianni LIOTTI per aver lavorato alacremente per consentire queste giornate presso la nostra sede”.


  • -

SETTIMA EDIZIONE del Trofeo di Pesca “Salvatore Geremicca”

Category : 2018

Trofeo Geremicca, i soci Lega Navale conquistano il podio della gara di pesca

Crotone. Non c’era modo più bello di onorare la memoria di Salvatore Geremicca, socio della Lega navale di Crotone con la passione per la pesca, scomparso anni fa. L’intero podio è stato conquistato dai soci della Lega Navale Crotone, che domenica mattina hanno partecipato alla settima edizione del Trofeo di pesca “Geremicca”. Ben 22 imbarcazioni, di Lega navale Crotone, Yachting Kroton club, Fisherman store, hanno preso parte alla manifestazione sportiva, inizialmente un memorial, oggi diventata una gara attesa e partecipata, organizzata dalla Lega Navale di Crotone, in collaborazione con Framir,quest’ultimo da sempre vicino alla famiglia come sponsor dell’evento.

“E’ stata una splendida giornata di pesca – ha spiegato il presidente della Lega Navale di Crotone, Giovanni Pugliese – una festa per ricordare Salvatore, senza dubbio la persona che ha più contribuito alla diffusione della passione della pesca d’altura nel nostro territorio. Oltre ad essere una gara, questo memorial, è diventato un momento di incontro tra i circoli di pesca sportiva, di scambio di esperienze nel suo ricordo, un momento di festa per celebrare la pesca in libertà, visto che la gara non ha un regolamento rigido”.

La manifestazione si è svolta in condizioni meteo ottimali, con temperature e sole quasi primaverili.

A vincere è stato l’equipaggio della LNI Crotone composto da Roberto e Gaia Federico, premiati da Anna Pupa, moglie di Salvatore Geremicca.

Al secondo posto si è classificato Giovanni De Luca, sempre per i colori della Lega Navale Crotone; terzo l’equipaggio composto da Nando e Adriano Calvo, Lni Crotone.

La giornata per gli equipaggi è iniziata di buon mattino, alle 6, 30 con il raduno dei partecipanti. Alle 7 è iniziata la gara. Alle 12 le imbarcazioni sono rientrate a terra con il pescato. Di seguito si è tenuta la cerimonia di premiazione alla presenza della famiglia Geremicca, del presidente della LNI Crotone, Giovanni Pugliese.

Roberto e Gaia Federico, vincitori della settima edizione del Trofeo di Pesca “Salvatore Geremicca”.

Giovanni De Luca , secondo classificato, viene premiato da Renata Geremicca


  • -

Progetto “ A guardia del mare”, alla Lega Navale di Crotone le giornate premio per le scuole vincitrici

Category : 2018 , Uncategorized

Crotone. Dal 23 al 25 settembre alla Lega Navale giornate premio per gli studenti delle scuole vincitrici del progetto “ A guardia del mare”.
Il progetto della Regione Calabria POR 2014-2020 ha premiato gli alunni che si sono distinti nelle attività svoltecon lezioni premio formative di avvio agli sport nautici, con lezioni teoriche e pratiche tenute da istruttori federali.
Sono stati premiati: l’Istituto Comprensivo di Cotronei, l’I.C. “Alcmeone” di Crotone el’I.C.”Filottete” di Cirò Marina. La premiazione degli studenti rappresenta l’ultimo atto di un programma complesso, che ha messo in campo, nel corso di un anno, varie attività attuato dalla Lega Navale Italiana, sezione di Crotone, in partenariato con il WWF provincia di Crotone, finanziato dalla Regione Calabria- POR Calabria 2014-2020 FERS-FSE- Asse 6- Azione 6.5.A1- Intervento 5.2.B.
Il Progetto “A Guardia del mare”, come si ricorderà, iniziato a luglio 2018,ha avuto 3 linee di intervento: attività delle guardie ambientali, hanno pattugliato gli oltre 40 Km di linee di costa dell’AMP CapoRizzuto ed info point itineranti che si sono mossi nella città di Crotone, Le Castella e Capo Rizzuto per tutta la stagione estiva 2018 con orari anche serali; attività di informazione e sensibilizzazione dei cittadini, sulle problematiche connesse ad un uso non sostenibile dell’ambiente marino e costiero dell’Area Marina Protetta “Capo Rizzuto”, raccolta differenziata dei rifiuti, gestione delle risorse naturali, inquinamento, alterazione dell’ecosistema; tre convegni e pulizia delle spiagge di Crotone e Isola Capo Rizzuto – 3 aprile 2018 Convegno per recupero caretta caretta- 11 aprileConvegno “La Giornata del Mare” con Capitaneria di Porto- 7 e 8 maggio pulizia spiagge- 24 maggio evento “LIBERI DALLA PLASTICA #plasticfreegc”. Ultimo, ma non meno importante, l’attività di educazione ambientale per sette scuole di Crotone e provincia coinvolte.


  • -

Campionato provinciale di Traina Costiera 1^ prova

Category : 2018

Traina costiera, Bradypus si aggiudica la prima prova valida per la qualificazione al Campionato nazionale

Crotone.22/09/2019.

Equipaggio Bradypus
LNI Crotone, primo classificato

Equipaggio Fisherman Store 1- secondo clasificato

Equipaggio Dorado 22 della ASD Uccialì F T
terzo classificato

Buona la prima. L’equipaggio di Bradypus, della Lega navale di Crotone, capitanato dal presidente della LNI, Giovanni Pugliese, si aggiudica la prima prova della selezione provinciale di traina costiera, valevole per la qualificazione al Campionato nazionale 2020. Per staccare il pass definitivo bisognerà attendere però il prossimo 20 ottobre, quando si disputerà la seconda e ultima prova. La prima prova si è svolta sotto l’egida della LNI di Crotone. A primeggiare è stato Bradypus, per i colori della Lega Navale, con a bordo Giovanni Pugliese, capo equipaggio, Ottavio Cavallaro, Elio Siniscalchi, skipper Pina Pirozzi, tattico Ilda Spadafora, premiati dal delegato provinciale Fipsas, Alberto Foglietti. Al secondo posto si è classificato il team di Fisherman store 1 composto da Nicola Liò, Stricagnolo e Auditore. Terzo classificato l’equipaggio Uccialì, con Vincenzo Pescatore, Francesco Asteriti e La Vita.
Il campionato provinciale di traina costiera, si è svolto domenica mattina, nelle acque antistanti la città di Crotone. In tutto hanno partecipato 12 imbarcazioni appartenenti a cinque società: Lega navale Crotone, Yachting Kroton club, Asd Ucciali’ fishing, Giama fishing, Fisherman store.
La gara è iniziata di buon mattino, alle 7. Alle 12 le imbarcazioni sono rientrate e, intorno alle 12,30 si è proceduto alla pesatura del pescato, soprattutto alletterati e, poi,alle premiazioni.
È stata una gara molto tecnica, la ricerca delle prede si è spostata soprattutto in profondità, visto la scarsità in superficie, affondando le esche. Anche quest’anno, la macchina organizzativa della LNI ha consentito la riuscita di una manifestazione che ha attratto tante società partecipanti.


  • -

Nuoto, Russo conquista la 31^ edizione Trofeo “Ugo Pugliese”

Category : 2018

Emanuele Russo vincitore del 31° Trofeo “Ugo Pugliese” premiato dalla Sig.ra Antonella Pugliese

Giacomo Rajani vincitore del 19° trofeo “Amare il Mare” premiato da Ezio Pugliese jr.

Crotone. La prima volta di Emanuele Russo alla 31^ edizione del Trofeo “Ugo Pugliese”. La sfida per la conquista del podio della storica gara di nuoto di fondo di 10 chilometri in acque libere di è giocata tra le due stelle del nuoto del Circolo nautico Posillipo Emanuele Russo, bronzo agli Europei nel 2018, Marco Magliocca, medaglia d’oro a febbraio scorso con titolo regionale assoluto. Dopo un inseguimento in alto mare davvero spettacolare a spuntarla è stato Russo, in 1.58.02 , che ha avuto la meglio sul campagno di squadra, arrivato secondo, con un tempo di 2.05.50.

“È stata una gara molto faticosa – ha commentato a caldo il vincitore del trofeo “Pugliese” – in mare aperto, cosa a cui di solito non sono abituato. Il mare è stato parecchio agitato. Una bella sfida che comunque voglio ritentare anche l’anno prossimo”. All’interno del “Pugliese”, come accade ormai da 19 edizioni a questa parte, si svolge in contemporanea anche il Trofeo “Amare il mare”, che va al primo classificato dei nuotatori crotonesi. Ad aggiudicarselo per il secondo anno consecutivo è stato Giacomo Rajani, della Kroton nuoto che ha tagliato il traguardo al terzo posto del Trofeo “Pugliese”, in 2.14.58, conquistando la leadership di “Amare il mare”.

A partecipare, in tutto, alla storica maratona di nuoto nelle acque dello Ionio sono stati in tutto 17, provenienti da Calabria, Campania, Lazio, Lombardia, Puglia e Toscana. “ È stata sicuramente una delle edizioni più difficili – ha spiegato Giovanni Pugliese, presidente LNI Crotone – per le condizioni meteo avverse che hanno messo a dura prova i partecipanti. Ma il dato che emerge di più è la gestione della situazione da parte della macchina organizzativa di Lega navale grazie a tutti i soci, da sempre vicini agli eventi che organizziamo. Ancora una volta è stato un bel gioco di squadra possibile tra noi, lo Yachting Kroton club, la Capitaneria di porto e le forze dell’ordine intervenute”. “Ottima la prestazione degli agonisti – ha aggiunto Daniele Paonessa, delegato Coni point e Kroton nuoto – che hanno tenuto bene il tempo nonostante le condizioni avverse. Occhi puntati sul nostro nuotatore Giacomo Rajani, che se continua a credere in se stesso,mieterà successi anche maggiori”. Pergli assoluti maschile Master primo posto per Luca Vrenna, della Lacinia nuoto. Prima agonista femminile Rossana Leotta, della Kroton nuoto. Premiata come atleta più giovane Sara Nina Canale, Kroton nuoto, 13 anni.

Il percorso è partito dal molo Sanità, per giungere dopo 5 km sotto l’Irto, dove i concorrenti sono tornati indietro. Ogni nuotatore in acqua ha potuto contare su un’imbarcazione di supporto, per garantire al massimo la sicurezza del partecipanti. Le premiazioni si sono tenute alle 20 nella sede della Lega navale Crotone. Presente anche il sindaco della città, Ugo Pugliese, che ha sottolineato il prestigio di questa manifestazione che coniuga storia, tradizione e sport.


  • -

Giornata conclusiva progetto ” A guardia del Mare”, premiate le scuole.

Category : 2018

“A guardia del mare”, grazie al progetto di Lega navale e WWF studenti sentinelle dell’ambiente
Crotone. Studenti di sette istituti crotonesi a lezione di rispetto e conoscenza dell’ambiente  grazie al progetto “A guardia del mare”. Un programma complesso, che ha messo in campo varie attività nel corso di un anno, attuato dalla Lega Navale Italiana, sezione di Crotone, in partenariato con il WWF provincia di Crotone, finanziato dalla Regione Calabria- POR Calabria 2014-2020 FERS-FSE- Asse 6- Azione 6.5.A1- Intervento 5.2.B. Questa mattina, la giornata conclusiva del progetto, ha avuto come protagonisti gli studenti dei sette istituti coinvolti: IC Alcmeone, IC Rosmini, IC Cotronei, IC Casopero, IC Filottete e Liceo Filolao e Barlacchi.
Il Progetto “A Guardia del mare”, iniziato a luglio 2018,ha avuto 3 linee di intervento: attività delle guardie ambientali, hanno pattugliato gli oltre 40 Km di linee di costa dell’AMP Capo Rizzuto ed info point itineranti che si sono mossi nella città di Crotone, Le Castella e Capo Rizzuto per tutta la stagione estiva 2018 con orari anche serali; attività di informazione e sensibilizzazione dei cittadini, sulle problematiche connesse ad un uso non sostenibile dell’ambiente marino e costiero dell’Area Marina Protetta “Capo Rizzuto”, raccolta differenziata dei rifiuti, gestione delle risorse naturali, inquinamento, alterazione dell’ecosistema; tre convegni e pulizia delle spiagge di Crotone e Isola Capo Rizzuto,  3 aprile 2018 Convegno per recupero caretta caretta, 11 aprile convegno “La Giornata del Mare” con Capitaneria di Porto- 7 e 8 maggio pulizia spiagge, 24 maggio evento “LIBERI DALLA PLASTICA #plasticfreegc”. Ultimo, ma non meno importante, l’attività di educazione ambientale per le sette scuole di Crotone e provincia coinvolte.
L’evento conclusivo di questo percorso si è tenuto stamattina con la presentazione dei lavori prodotti dalle scuole aderenti al progetto e la premiazione. A vincere sono stati gli Ic Cotronei, Filottete e Alcmeone. Gli studenti hanno vinto una giornata alla Lega navale all’insegna degli sport acquatici: vela, pesca e canoa.
Per l’occasione, sono intervenuti il presidente della LNI Crotone, Giovanni Pugliese, che ha ringraziato la Regione, il WWF e tutte le scuole partecipanti, il biologo marino della Regione Calabria, Raffaele Greco, il responsabile dell’Amp Capo Rizzuto, Simone Scalise, Giuseppe Intrieri del WWF della provincia di Crotone, Stefania Tammaro, referente del progetto per le scuole.